Olympia F1, leggerezza e affidabilità

olympia-f1-mtb.jpg

La Olympia F1 è la mountain bike al vertice della gamma front suspended dell’azienda milanese Olympia. La bicicletta nasce (anche) grazie ai feedback del campione italiano di cross country Daniele Braidot (GS Forestale Cicli Olympia Vittoria) e del campione colombiano Leonardo Paez (Olympia-Polimedical).

Robusta allo sterzo e al nodo scatola movimento, la Olympia F1 è alleggerita dove le sollecitazioni non richiedono particolare apporto di materiale, tanto che la taglia S pesa appena un chilo e 50 grammi.

Caratterizzata da uno sterzo ribassato e da uno snodo massiccio, con un blocco estremamente rigido in grado di sopportare e assorbire le sollecitazioni derivanti da forcelle di ultima generazione, la F1 riesce a mantenere un’estetica pulita ed elegante. I cavi sono tutti interni, con ingressi integrati nella zona sterzo in un’area dove le sollecitazioni sono inferiori al resto del telaio.

Per realizzare il telaio della F1 sono stati utilizzati quattro differenti tipi di fibra di carbonio e le sezioni sono state maggiorate nei punti di maggiore sollecitazione.

Sabato 19 e domenica 20 novembre alla Bottega del Romeo di piazza San Martino, a Ispra (Va) si terranno gli Olympia Test Days, due giorni nei quali i biker potranno pedalare sulle biciclette della gamma 2017 di Olympia testandone l’affidabilità. Gli orari nei quali potranno essere effettuati i test sono i seguenti: dalle 10.30 alle 17 sabato 19 novembre, dalle 9.30 alle 15 domenica 20 novembre.

  • shares
  • Mail