Fed Cup 2016, finale Francia-Repubblica Ceca: la prima giornata si chiude sull'1-1

Il terzo set tra Pliskova e Mladenovic si è concluso sul 16-14!

Si è conclusa in parità la prima giornata della finale della Fed Cup 2016 tra Francia e Repubblica Ceca. Le transalpine, che giocano in casa a Strasburgo, sul veloce indoor del Rhenus Sport, hanno prima subìto il vantaggio delle campionesse in carica che con Karolina Pliskova hanno vinto il primo match contro Kristina Mladenovic al termine di una vera e propria maratona, poi è arrivato il pareggio grazie al successo di Caroline Garcia su Petra Kvitova in due set.
Domani si gioca, dalle 13:30, a coppie invertite e dunque Garcia contro Pliskova e Mladenovic contro Kvitova, poi l’eventuale decisivo doppio.

Garcia b. Kvitova 7-6(6), 6-3


Ore 20:26 - Caroline Garcia ha riportato la Francia in parità battendo Petra Kvitova, sulla carta più forte, almeno dal punto di vista del ranking Wta. Sono bastati due set alla francese per avere avere la meglio sulla ceca in un match abbastanza combattuto, soprattutto nel primo set, ma di certo non tanto quello di Mladenovic e Pliskova.

È servito il tie-break per decidere il primo set. Nei primi quattro game sia Garcia sia Kvitova hanno sempre difeso il proprio servizio, poi al quinto è arrivato il primo break a favore della francese, ma tre game dopo la ceca ha trovato il contro-break pareggiando sul 4-4. Nel game successivo Kvitova ha annullato due palle-break all’avversaria ed è riuscita a tenersi il servizio e fino alla fine del set nessuna delle due lo ha più ceduto, perché è servito il tie-break che Garcia di è aggiudicata 8-6 dopo aver sprecato una prima palla set sul 6-5.

Il secondo set è cominciato subito con un break a favore di Kvitova, che però ha concesso immediatamente il contro-break e poi è andata sotto facendosi rubare il servizio nel quarto game e permettendo a Garcia di portarsi sul 3-1. Il contro-break della ceca è arrivata al settimo game, ma poi ha nuovamente ceduto il servizio nel game successivo permettendo alla francese di portarsi sul 5-3 e andare a servire per il match. Kvitova ha annullato una prima palla-match sul 40-30 e ha guadagnato due palle-break ai vantaggi, annullate da Garcia che ha poi ottenuto un’altra palla-match l’ha concretizzata chiudendo sul 6-3.

Pliskova b. Mladenovic 6-3, 4-6, 16-14

Ore 18:02 - È stata una vera e propria maratona quella tra Kristina Mladenovic e Karolina Pliskova che al Rhenus Sport di Strasburgo ha aperto la finale della Fed Cup 2016. Le francesi puntano al terzo titolo per la loro nazione che non vince questa competizione dal 2003, mentre le cece vogliono fare pokerissimo e soprattutto vogliono conquistare la Fed Cup per la terza volta consecutiva (senza contare gli altri cinque trofei vinti come Cecoslovacchia). Hanno cominciato bene, seppur soffrendo tantissimo, le campionesse in carica, che con Pliskova si sono aggiudicate il primo punto in palio al termine di un match infinito.

Pliskova è partita subito strappando il servizio all’avversaria e portandosi avanti 2-0 e poi 3-1, ma nel sesto game è stata lei a concedere il break ai vantaggi e Mladenovic ha potuto pareggiare sul 3-3. La ceca però ha subito rubato il servizio alla francese nel game successivo, ha consolidato il vantaggio tenendo la propria battuta nell’ottavo gioco e poi ha chiuso con un altro break ottenuto ai vantaggi dopo che Mladenovic aveva annullato la prima palla set. 6-3 dunque a favore della ceca.

Nel secondo set Pliskova ha cominciato servendo e ha tenuto il primo game a 15, Mladenovic ha subito pareggiato tenendo la sua battuta ai vantaggi, ma senza concedere palle-break. La ceca ha risposto con un game in cui ha lasciato l’avversaria a zero, nei due game successivi ognuna ha tenuta il servizio per sé, ma nel settimo è arrivato il break, dopo una lunga battaglia ai vantaggi, con due palle-break annullate (sul 15-40 e sul 30-40) e una palla-game per la ceca. Pliskova ha reagito subito con il contro-break nel game successivo, di nuovo ai vantaggi sfruttando la terza palla-break guadagnata. Altro break nel nono game, a favore di Mladenovic che ha lasciato la ceca a 30 per portarsi sul 5-4 e andare a servire per il set riuscendo a chiudere sul 6-4 con Pliskova di nuovo a 30.

Nel terzo set, ognuna ha tenuto il proprio servizio fino al sesto game quando è arrivato un break a favore di Pliskova, ma al nono game Mladenovic lo ha recuperato e il match è proseguito in equilibrio a oltranza, con le due giocatrici che hanno tenuto la battuta addirittura fino all’11-11, dopo che nel diciottesimo game Pliskova ha avuto due palle-break che sarebbero state anche palle-match (15-40), ma entrambe sono state annullate dalla francese che poi è riuscita a strappare l servizio all’avversaria sfruttando la prima di tre palle-break nel ventitreesimo game, passando così in vantaggio 12-11. Ma il contro-break di Pliskova è stato immediato e anche in questo caso è arrivato concretizzando la prima di tre palle-break. Sono serviti altri sei game prima che il set si chiudesse sul 16-14 per Pliskova che si è dunque aggiudicata il match per 3-1.

  • shares
  • Mail