Cessione Milan, Sino Europe: "Al closing conoscerete gli azionisti"

Sino-Europe Sports Investment Management, la società che sta conducendo le trattative per la compravendita del Milan, rilascia un importante comunicato stampa. La nota si è resa necessaria in seguito alle uscite di alcuni uomini delle istituzioni che nei giorni scorsi hanno espresso perplessità sul fatto che i nuovi compratori del club rossonero, siano per gran parte ancora ignoti.

Ci ha pensato prima di tutti il presidente federale Carlo Tavecchio con una battuta a provare a smuovere le acque: "I cinesi nel calcio italiano? Per ora conosco solo quelli dell'Inter". In federazione sull’identità degli azionisti che prenderanno in mano il club milanese non ne sanno nulla, così come nulla sa David Gentili, presidente della Commissione antimafia del comune di Milano. La questione, infatti, si estende anche all’amministrazione comunale, visto che i due club prendono in affitto ogni anno lo stadio Meazza: "Inter e Milan sono concessionarie dello stadio San Siro e penso sia un dovere per Milano e la sua pubblica amministrazione sapere chi siano i titolari effettivi di queste realtà imprenditoriali che tratteranno e firmeranno il contratto con l’amministrazione comunale", ha detto Gentili.

Immediata la reazione di Sino-Europe Sports Investment Management, che innanzitutto sottolinea come ad oggi il Milan sia ancora di proprietà di Fininvest. Dopo un viaggio in Oriente, l’ad in pectore Fassone sarebbe rientrato in Italia con le rassicurazioni finanziarie del closing che avverrà ad inizio dicembre. Ma fino ad allora, sottolineano i cinesi, i nomi degli investitori rimarranno segreti, alimentando però un alone di incertezza.

"In riferimento alle dichiarazioni riguardanti AC Milan rilasciate dal presidente della Commissione Antimafia del Comune di Milano David Gentili - si legge nel comunicato - , SES sottolinea che ad oggi e fino al closing, AC Milan è di proprietà di Fininvest".

"Inoltre - continua la nota - , SES conferma che ogni passo verso il closing è intrapreso nel pieno rispetto della legislazione italiana e, coerentemente con tale approccio, al closing SES rispetterà ogni aspetto della normativa vigente relativamente alla sua partecipazione in AC Milan, incluso qualsiasi obbligo di comunicazione dell'elenco dei suoi azionisti".

Milan Sino Europe cessione

  • shares
  • Mail