Rugby, storica Italia! Battuto il Sudafrica 20-18

Gli Springboks sono in crisi nera

Per la prima volta nella sua storia la nazionale italiana di rugby ha vinto contro una squadra dell’emisfero Sud! Gli azzurri oggi sono infatti riusciti a battere il Sudafrica che ora sprofonda nella sua crisi e, a due match dalla fine, può archiviare il suo 2016 come l’annus horribilis, il peggiore di sempre per gli Springboks.

I ragazzi di Conor O'Shea, dopo la batosta subìta una settimana fa contro gli All Blacks nel match d’esordio all’Olimpico nei Crédit Agricole Cariparma Test Match 2016, oggi hanno dimostrato un incredibile carattere e hanno compiuto l’impresa.

Allo Stadio Artemio Franchi di Firenze sono stati i sudafricani ad andare in vantaggio per primi con una meta di Habana al 9’, cui non è seguita la trasformazione. L’Italia ha pareggiato al 12’ con una meta di van Schalkwyk e con la trasformazione di Canna è passata in vantaggio. Cinque minuti dopo, però, gli Springboks sono tornati avanti grazie a una meta di de Allende, questa volta trasformata da Lambie per il 12-7, poi al 30’ Padovani ha messo a segno un calcio di punizione e il primo tempo si è chiuso sul 10-12 per gli ospiti.

Nel secondo tempo tutta un’altra storia. L’Italia, che comunque aveva giocato bene anche nella prima frazione, ha capito che questi Springboks si possono battere e, dopo aver subito un calcio di punizione al 45’ con Lambie, ha pareggiato con una meta di Venditti al 56’ ed è passata in vantaggio con la trasformazione di Canna. Per gli Springboks è arrivato solo un altro calcio i punizione al 61’ trasformato da Jantjes, poi solo Italia con il calcio di punizione di Canna al 64’, poi una meta di Fuser annullata 79’.

Il terzo appuntamento è contro il Tonga, sabato prossimo 26 novembre 2016, a Padova.

ITALIA - SUDAFRICA 20-18
Italia: 15 Edoardo Padovani, 14 Giulio Bisegni, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Luke McLean, 11 Giovanbattista Venditti, 10 Carlo Canna (71' Tommaso Allan), 9 Giorgio Bronzini (71' Edoardo Gori), 8 Sergio Parisse, 7 Simone Favaro, 6 Francesco Minto (60' Abraham Steyn), 5 Andries van Schalkwyk (28' George Biagi), 4 Marco Fuser, 3 Lorenzo Cittadini (41' Simone Ferrari), 2 Ornel Gega, 1 Sami Panico (41' Nicola Quaglio)

Sudafrica: 15 Willie le Roux (71' Johan Goosen), 14 Ruan Combrinck, 13 Francois Venter, 12 Damian de Allende, 11 Bryan Habana, 10 Pat Lambie (53' Elton Jantjies), 9 Rudy Paige (53' Faf de Klerk), 8 Warren Whiteley, 7 Willem Alberts (66' Teboho Mohoje), 6 Nizaam Carr, 5 Lood de Jager (71' Franco Mostert), 4 Pieter-Steph du Toit, 3 Vincent Koch (53' Trevor Nyakane), 2 Adriaan Strauss, 1 Tendai Mtawarira (53' Steven Kitshoff)

Arbitro: George Clancy
Marcatori: 9' m. Habana, 13' m. Van Schalkwyk tr. Canna, 18' m. de Allende tr. Lambie, 30' cp. Padovani, 46' cp. Lambie, 57' m. Venditti tr. Canna, 62' cp. Jantjies, 65' cp. Canna
Cartellini gialli: 42' Fuser

  • shares
  • Mail