Nuoto, GP Italia 2016 a Massarosa: i risultati del 19 novembre. Ancora Super-Pellegrini, eterno Magnini

Federica Pellegrini, dopo i 200 sl e 200 dorso, ha vinto anche i 100 sl.

Anche oggi, nella seconda e ultima giornata del Gran Premio Italia di nuoto in vasca corta, Trofeo Mussi-Lombardi-Femiano 2016, Federica Pellegrini ha dato una risposta a tutti quelli che le dicevano che dopo le Olimpiadi di Rio doveva ritirarsi: la Divina si è confermata la più forte nuotatrice italiana anche sui 100 sl, con una bella prestazione e un bel tempo. Fede ha vinto tre gare su tre in questa manifestazione: il successo di oggi, infatti, si aggiunge a quelli di ieri nei 200 stile libero e nei 200 dorso.

Bella risposta anche da parte del suo compagno, Filippo Magnini, che a 34 anni dimostra di essere tutt’altro che “vecchietto”: oggi, scambiandosi un po’ i ruoli con Fede, ha vinto i 200 stile libero davanti a Filippo Megli, che pure ha migliorato il suo personale, e Alex Di Giorgio. Assente Gabriele Detti, campione italiano sulla distanza, che dopo aver vinto ieri i 400 sl, oggi non è tornato in vasca neanche per i 1500 sl che, complice l’assenza anche di Gregorio Paltrinieri, sono andati a Domenico Acerenza.

Tra gli altri successi di giornata ci sono quelli di Simona Quadarella con tanto di record personale dei 400 sl, di Matteo Milli nei 50 dorso, Silvia Di Pietro nei 50 farfalla, Martina Carraro nei 50 rara, Fabio Scozzoli nei 100 rana, Stefania Pirozzi nei 400 misti, Piero Codia nei 100 farfalla, Alessia Polieri nei 200 farfalla, il ritorno di Damiano Lestingi nei 200 dorso e quello di Lisa Fissneider nei 200 rana, un altro atteso ritorno alla vittoria di Marco Orsi nei 50 sl, e poi la vittoria e record di Silvia Scalia nei 100 dorso, quella di Laura Letrari nei 100 misti e di Federico Turrini nei 200 misti.

Il ct della nazionale Cesare Butini ha tirato un po’ le somme sulla manifestazione di Massarosa:

"Da Massarosa arrivano sempre spunti e prestazione interessanti. La scelta di portare un numero ristretto di atleti ai mondiali in vasca corta di Windsor nasce dall'esigenza di ripartire, in questo quadriennio, con calma, senza fare le cose con troppa frenesia per non commettere errori. L'idea è di portare coloro che garantiscano sicurezza della prestazione, vale a dire l'accesso in finale. Nei prossimi giorni scioglierò le riserve e deciderò, consultandomi con il mio staff, chi portare in Canada oltre ai quattro già convocati"

Per i Mondiali in vasca corta di Windsor, in Canada, sono per ora qualificati Gregorio Paltrinieri, Gabriele Detti e Federica Pellegrini, perché finalisti in gare individuali ai Giochi Olimpici di Rio, e Luca Dotto perché campione europeo di vasca lunga a Londra 2016.

GP Italia a Massarosa: risultati del 19 novembre 2016


Risultati Nuoto Massarosa 2016 GP Italia Trofeo Mussi-Lombardi-Femiano

I podi della sessione mattutina

400 stile libero F
1. Simona Quadarella (CC Aniene) 4' 05" 85
2. Stefania Pirozzi (Fiamme Oro/CC Napoli) 4' 06" 38
3. Francesca Bertotto (Nuoto Livorno) 4' 09" 47

50 dorso M
1. Matteo Milli (SMGM Team Lombardia) 24" 03
2. Niccolò Bonacchi (Esercito/Nuotatori Pistoiesi) 24" 09
3. Stefano Pizzamiglio (Fiamme Oro/NC Azzurra 91) 24" 54

50 farfalla F
1. Silvia Di Pietro (Forestale/CC Aniene) 25" 81
2. Erika Ferraioli (Esercito/CC Aniene) 26" 40
3. Elena Di Liddo (CC Aniene) 26" 57

200 stile libero M
1. Filippo Magnini (CC Aniene) 1' 44" 60
2. Filippo Megli (Florentia NC) 1' 45" 98
3. Alex Di Giorgio (CC Aniene) 1' 46" 04

50 rana F
1. Martina Carraro (NC Azzurra 91) 30" 83
2. Jasmine Scimone (SMGM Team Lombardia) 31" 17
3. Lisa Fissneider (Fiamme Gialle/SSV Bozen) 31" 18

100 rana M
1. Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto) 57" 89
2. Niccolò Martinenghi (NC Brebbia) 58" 63
3. Andrea Toniato (Fiamme Gialle/Team Veneto) 58" 95

400 misti F
1. Stefania Pirozzi (Fiamme Oro/CC Napoli) 4' 34" 48
2. Luisa Trombetti (Fiamme Oro/RN Torino) 4' 35" 85
3. Sara Franceschi (Nuoto Livorno) 4' 39" 71

100 farfalla M
1. Piero Codia (Esercito/CC Aniene) 51" 36
2. Simone Geni (Uisp Bologna) 52" 26
3. Daniele D'Angelo (CC Aniene) 52" 44

I podi della sessione pomeridiana
1500 stile libero M
1. Domenico Acerenza (CC Napoli) 14' 52" 25
2. Federico Vanelli (Fiamme Oro/CC Aniene) 15' 08" 78
3. Dario Verani (Nuoto Livorno) 15' 09" 46

200 farfalla F
1. Alessia Polieri (Fiamme Gialle/Imolanuoto) 2' 07" 00
2. Aurora Petronio (Rn Torino) 2' 08" 09
3. Stefania Pirozzi (Fiamme Oro/CC Napoli) 2' 09" 33

200 dorso M
1. Damiano Lestingi (CC Aniene) 1' 53" 39
2. Fabio Laugeni (Fiamme Gialle) 1' 53" 66
3. Christopher Ciccarese (Fiamme Oro/CC Aniene) 1' 55" 77

200 rana F
1. Lisa Fissneider (Fiamme Gialle/SSV Bozen) 2' 23" 09
2. Francesca Fangio (SMGM Team Lombardia) 2' 24" 50
3. Giulia Verona (SMGM Team Lombardia) 2' 24" 69

50 stile libero M
1. Marco Orsi (Fiamme Oro/Uisp Bologna) 21" 47
2. Federico Bocchia (SMGM Team Lombardia) 21" 70
3. Lorenzo Zazzeri (NC Florentia) 21" 79

100 dorso F
1. Silvia Scalia (CC Aniene) 57" 76
2. Veronica Neri (SMGM Team Lombardia) 58" 99
3. Tania Quaglieri (Sea Sub Modena) 59" 80

100 misti F
1. Laura Letrari (Esercito/Bolzano Nuoto) 59” 96
2. Ilaria Cusinato (Team Veneto) 1' 01” 17
3. Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/NC Azzurra 91) 1' 01” 26

200 misti M
1. Federico Turrini (Centro Sportivo Esercito) 1’ 56” 34
2. Fabio Scozzoli (Centro Sportivo Esercito) 1’ 57” 82
3. Claudio Fossi (SMGM Team Nuoto Lombardia) 1’ 58” 33

100 stile libero F
1. Federica Pellegrini (Circolo Canottieri Aniene) 52” 75
2. Erika Ferraioli (Centro Sportivo Esercito) 53” 38
3. Dilvia Di Pietro (GS Forestale) 53” 51

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail