Atalanta-Roma 2-1 | Video Gol | Highlights Serie A del 20 novembre 2016

La Roma perde ancora contatto con la Juventus che fugge a +7 e rischia anche di vedersi superare dal Milan. I giallorossi oggi niente hanno potuto contro una scatenata Atalanta che non perde dal 21 settembre e non sembra affatto intenzionata a farsi interrompere la serie positiva. Anzi, i nerazzurri ora sono a un solo punto dai romanisti e hanno agganciato il Milan che, però, gioca stasera. La partita di oggi allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo è stata a due facce. Un tempo per squadra, potremmo dire, ma l’Atalanta è stata nettamente superiore nella ripresa e dunque ha ampiamente meritato il successo.

Nel primo tempo l’Atalanta ha fatto girare di più la palla nei primi minuti, ma la Roma ha cominciato a incrementare il ritmo e al 10’ ha costruito la prima azione di rilievo con cui ha mandato al tiro Strootman, ma Caldara ha salvato in calcio d’angolo. Un minuto dopo, in seguito a un calcio d’angolo, Salah ha crossato al centro dell’area e De Rossi ha colpito di testa, ma Berisha ha parato. Al 21’ è arrivata la prima vera azione pericolosa dell’Atalanta con Gagliardini, che ha tirato di destro da posizione però un po’ troppo decentrata e non è riuscito a indirizzare la palla verso l’angolo della porta ben protetto da Szczesny. Al 25’ ancora pericolosa la Roma con un colpo di testa di Dzeko su cross di Perotti, la conclusione è finita fuori di poco. E un minuto dopo un altro brivido per Berisa che è riuscito a intercettare una palla potenzialmente molto insidiosa calciata da Salah. E Salah si è reso pericolo anche al 30’, costringendo il portiere nerazzurro a parare in due tempi, pochi secondi dopo Gomez si è fatto notare in contropiede, ma è stato fermato in fuorigioco. Al 39’ è arrivato il fallo di mano di Toloi che è valso il calcio di rigore per la Roma trasformato dal freddissimo Perotti.

Nella ripresa l’Atalanta si è letteralmente scatenata e praticamente ha tenuto tutto il tempo la Roma nella metà campo giallorossa. Al 57’ il primo pericolo per gli ospiti è stato un colpo di testa di Toloi che Szczesny è riuscito a parare. Un minuto dopo un tiro a effetto di Gomez che ha sfiorato il palo. Al 62’ è arrivato il gol di Caldara: Kessié ha crossato, Manolas ha respinto, ma la palla è rimbalzata su Caldara ed è andata in rete. Nei minuti successivi Kessié, forse galvanizzato dalla presenza di osservatori di grandi club stranieri in tribuna, ha fatto vedere i colpi migliori del suo repertorio e si è reso pericolosissimo in più occasioni. L’Atalanta ha preso con un palo al 76’ con Freuler, il cui tiro su cross di Petagna è stato leggermente deviato dalla difesa giallorossa e così Szczesny si è salvato. All’84’ Gagliardini, su cross di Gomez, ha tirato al volo in porta e la Roma si è salvata in corner, poi Gomez tre minuti dopo ha tentato il tiro da fuori area. Il gol, però, è arrivato su rigore: al 90’ fallo di Paresse su Gomez, Kessié, 20 anni, è freddo come un giocatore esperto (in nazionale è lui il rigorista) e ha trasformato senza problemi. Negli ultimi minuti c’è stato solo spazio per l’ammonizione di Dzeko e la standing ovation per il capitano, il Papu Gomez.

Atalanta-Roma 2-1 | Video Gol e Highlights


Atalanta-Roma 2-1 | Tabellino


ATALANTA-ROMA 2-1
(primo tempo 0-1)

Marcatori: Perotti (R) su rigore al 40' p.t.; Caldara (A) al 16', Kessie (A) su rigore al 45' s.t.

Atalanta (3-4-3) - Berisha; Toloi, Caldara, Zukanovic; Masiello (dal 5' s.t. D'Alessandro), Kessie, Gagliardini, Spinazzola; Kurtic (dal 14' s.t. Freuler), Petagna, Gomez (dal 47' s.t. Raimondi). (Sportiello, Bassi, Stendardo, Migliaccio, Carmona, Grassi, Paloschi, Pesic, Pinilla). All.: Gasperini

Roma (4-2-3-1) - Szczesny; Peres, Manolas, Fazio, Rudiger, De Rossi, Strootman; Salah (dal 14' s.t. El Shaarawy), Nainggolan (dal 41' s.t. Iturbe), Perotti (dal 28' s.t. Paredes); Dzeko. (Alisson, Crisanto, Juan Jesus, Emerson, Seck, Gerson). All.: Spalletti

Arbitro: Gianluca Rocchi di Firenze
Spettatori: 20.000
Ammoniti: Toloi, Strootman, Dzeko
Angoli: 10-6 per l'Atalanta. Recupero: 1'; 4'

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail