Rummenigge difende Ancelotti: Ridicolo discuterlo

Carlo Ancelotti ha dovuto incassare nell'ultimo week end il "sorpasso" in testa alla Bundesliga del sorprendente RB Lipsia. Inevitabili, anche perché a Monaco sono decisamente abituati bene, le prime critiche al tecnico italiano. A ben vedere il Bayern ha perso soltanto due partite in stagione, ma sono due sconfitte che "pesano" perché lo tengono lontano (3 punti appena) dal primo posto sia in campionato che nel girone di Champions League.

Perdere in trasferta a Madrid contro l'Atletico e a Dortmund contro il Borussia non dovrebbe essere sufficiente per mettere sul banco degli imputati un allenatore del calibro di Ancelotti, ma si sa, la stampa è spietata, soprattutto quando si ha a disposizione una squadra che da anni domina la Bundesliga senza grosse difficoltà. Di opinione diametralmente opposta è Kalle Rummenigge, il dirigente del club bavarese respinge con la consueta durezza qualsiasi critica per l'allenatore, il suo "Non diciamo cazzate" lascia poco spazio a repliche.

  • shares
  • Mail