Allegri: "Non potevo rischiare Higuain"

Gonzalo Higuain sarà assente per la sfida decisiva per il primo posto fra Siviglia e Juventus in programma domani. L'attaccante ha subito una botta al piede durante il match con il Pescara (giocato per tutti i 90 minuti) e oggi non si allenato. Inevitabile la sua non convocazione, soprattutto perché la Juventus ha a disposizione soltanto due attaccanti (Mandzukic e il ragazzino Kean), forzare la mano in questa fase potrebbe rischiare di restare "senza punte" nei prossimi, fondamentali, impegni.

Prudenza dunque, confermata in conferenza stampa da Massimiliano Allegri:

Higuain ha preso una botta. Ieri c'era il dubbio se potesse essere a disposizione o no, stamattina invece non era in grado. E' una zona della coscia dove aveva già preso un colpo con l'Argentina, quindi rischiare poi di perderlo per un mese sarebbe stato troppo rischioso, anche perché abbiamo un mese importante, non è che domani finisce il periodo e dopo andiamo in vacanza. Abbiamo domani, poi abbiamo quattro partite di campionato importanti e poi abbiamo l'ultima partita di Champions. Domani i giocatori che scenderanno in campo hanno le caratteristiche giuste per giocare questa partita.

Per il match a Siviglia Allegri è dunque obbligato a valutare variazioni tattiche, ma continuando a fare a meno dei suoi due "fantasisti", gli infortunati Pjaca e Dybala.

  • shares
  • Mail