Siviglia-Juventus 1-3 | Video Gol | Highlights Champions League

La Juventus torna da Siviglia con il primo posto in tasca, che dovrà difendere contro la più debole del girone, la Dinamo Zagabria che affronterà allo Juventus Stadium nell’ultimo match della fase a girone. I bianconeri sono ormai tranquillamente agli ottavi e grazie al successo di oggi per 3-1 guidano il gruppo H della Champions League. Il risultato alla fine è forse un po’ troppo largo, infatti i due gol che hanno consegnato la vittoria alla Juve sono arrivati negli ultimi dieci minuti, quando il Siviglia, in dieci dal 36’ del primo tempo, ha perso totalmente la concentrazione e ha incassato tutto quello che era riuscita a evitare per gran parte del match. Fino a oggi gli andalusi in Champions non avevano incassato neanche un gol, ma è arrivata la Juve a rifilargliene tre in un colpo solo.

Nel primo tempo il Siviglia ha cercato di tenere subito la Juve nella sua metà campo e già al 9’ è passato in vantaggio con Pareja che, al volo, ha calciato in porta una palla che aveva intercettato dopo un rimpallo. Dal 20’ la Juve è riuscita finalmente a farsi vedere avanti e al 31’ è arrivata la prima ammonizione per Vazquez a causa di un fallo su Cuadrado. Cinque minuti dopo per il giocatore del Siviglia è arrivato un altro giallo che si è dunque trasformato in rosso per un ingenuo fallo a centrocampo. Gli andalusi sono così rimasti in dieci e la Juve ha cominciato un vero e proprio assalto alla porta difesa da Sergio Rico, anche se non ci sono stati tiri in porta davvero pericolosi. Di fatto nel primo tempo le potenziali occasioni per i bianconeri sono state quelle del 27’ con Madzukic, che però ha sprecato tutto calciando troppo alto, e quella di Khedira al 35’ su passaggio di Cuadrado, anch’egli troppo impreciso. La Juve però è riuscita a passare in vantaggio nonostante la sterilità in attacco grazie a una trattenuta di Mercado su Bonucci avvenuta in area al 46’ mentre Pjanic batteva un corner. Marchisio, freddo come sempre, ha trasformato il calcio di rigore portando la Juve in parità a ridosso della fine del primo tempo.

Nel secondo tempo il Siviglia ha dovuto contenere e si può dire che decisiva sia stata la stanchezza negli ultimi minuti, dovuta all’aver giocato gli ultimi dieci minuti del primo tempo e tutta la ripresa in dieci. Per gran parte del tempo le due squadre hanno combattuto soprattutto a centrocampo e sono risultate entrambe molto combattive, ma imprecise e non ci sono state occasioni clamorose per nessuna delle due. Tanto nervosismo, soprattutto da parte degli andalusi, che ha portato anche all’espulsione dell’allenatore Sampaoli al 56’. Poi ecco che all’84’ il Siviglia non ce l’ha fatta più a contenere i bianconeri ed è arrivato il gol di Bonucci con un rasoterra dalla distanza, preciso, che si è insaccato alle spalle di Sergio Rico. Dieci minuti dopo, in pieno recupero, un’altra distrazione degli spagnoli e il terzo gol della Juve, con Mandzukic, che dopo una partita abbastanza in ombra ha messo a segno la zampata vincente con un tiro debole, ma preciso.

Siviglia-Juventus 1-3 | Video

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail