Parma caos: via Apolloni, Minotti e Scala

Parma nel caos - Gigi Apolloni, Lorenzo Minotti, Andrea Galassi e Nevio Scala lasciano il club ducale dopo averne guidato la rinascita. I primi tre sono stati allontanati dalla proprietà, mentre il presidente ha rassegnato le dimissioni. Insomma, coloro i quali sono stati gli artefici del piccolo miracolo che ha riportato il Parma Calcio 1913 in Lega Pro dalla Serie D, non ci sono più. A comunicarlo è la stessa società tramite una nota ufficiale che recita quanto segue:

"La Società Parma Calcio 1913 comunica di aver sollevato dai rispettivi incarichi di responsabile area tecnica, direttore sportivo e allenatore Lorenzo Minotti, Andrea Galassi, Luigi Apolloni e di aver preso atto delle dimissioni di Nevio Scala dalla presidenza del Consiglio di Amministrazione".

A portare alla difficile situazione attuale, i risultati non in linea con i programmi societari. Il Parma, che è stato costruito per centrare la promozione in Serie B, si trova attualmente 7° in classifica, seppur a soli 4 punti dalla vetta. A preoccupare la proprietà, però, è stata per prima cosa la “mancanza di gioco” e gli ultimi due risultati: un pareggio esterno con la Maceratese e il pesante ko interno contro il Padova (1-4). La squadra è stata ora affidata in via temporanea a Stefano Morrone, ex centrocampista gialloblu, ma in città già si fanno diversi nomi per la sostituzione di Apolloni.

I nomi più caldi sono quelli di Delio Rossi, ma soprattutto di Hernan Crespo, che sabato scorso era in tribuna al Tardini per assistere proprio al match contro il Padova. In società, invece, dovrebbero arrivare Pierpaolo Marino e Fabrizio Larini. Domani mattina, alle 11, conferenza stampa del vicepresidente Marco Ferrari.

apolloni allenatore parma

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail