Conte: "Non credevo nelle sei vittorie consecutive"

Una partenza fra alti e bassi, poi "la quadra" improvvisamente trovata che cambia completamente gli scenari. Il Chelsea di Antonio Conte è in testa alla classifica della Premier League con un punto di vantaggio appena sulle inseguitrici, un margine minimo, ma conquistato grazie ad una sequenza impressionante di vittorie. Sei consecutive, 17 gol segnati, nessuno subito, un improvvisa solidità difensiva ritrovata dopo le tante sofferenze proprio in quel reparto dei primi 3 mesi.

L'allenatore italiano, che ha già conquistato i suoi tifosi, racconta la sua soddisfazione per l'ultima vittoria, quella sul Middlesbrough in trasferta e di misura, "una vittoria diversa" per come è arrivata rispetto alle precedenti, meno spumeggiante, ma più concreta: proprio quello che cerca di instillare Conte nei suoi giocatori.

Senza dimenticare il realismo: "Lottare al vertice dovrebbe essere la normalità, ma dopo una brutta annata come quella scorsa non è facile. Non dobbiamo dimenticare il momento difficile vissuto prima del filotto".

  • shares
  • Mail