Pioli: "Abbiamo fatto cose buone, ma dobbiamo migliorare"

La prima vittoria dell'Inter sotto la guida di Stefano Pioli è a due facce. Da una parte la partenza sprint, con tre gol segnati in pochi minuti ad un avversario che aveva garantito un rendimento in trasferta fra i migliori del torneo, nonostante le sue difficoltà in questi primi mesi della stagione. Dall'altra lo sbandamento, con l'evidente "paura di sbagliare" dopo la figuraccia in Europa League, uno sbandamento risolto soltanto dopo il quarto gol arrivato fra le proteste dei viola che avrebbero voluto (e meritato) un calcio di rigore proprio nell'azione precedente.

Stefano Pioli non è consapevole e analizza il match con lucidità:

Non commento gli episodi arbitrali. Relativamente alla gara abbiamo fatto cose buone, che sono state tante. L’approccio è quello giusto, se giochiamo da squadra compatta e attenta possiamo avere dei valori importanti. Non stiamo vincendo tutte le partite e la fiducia non è al 100%. Nei momenti difficili ci sta che la squadra vada un po’ in difficoltà. Bisogna stringere i denti e ripartire, abbiamo le qualità per poter fare male in qualsiasi momento. Possiamo migliorare e dobbiamo lavorare su altre cose. L’Inter ha le potenzialità giuste per giocare un certo tipo di calcio, nel secondo tempo abbiamo sbagliato a gestire il pallone. Noi vogliamo comandare la partita sapendo peró che non può essere così per tutti i 95’.

  • shares
  • Mail