Il figlio dell'allenatore della Chapecoense salvo per "miracolo": aveva dimenticato il passaporto

La tragedia della Chapecoense ha sconvolto il Sud America. In tanti stanno piangendo per aver perso una persona cara a bordo di quell'aereo. Tra questi c'è anche Matheus Saroli, figlio dell'allenatore della Chapecoense, Luis Carlos Saroli, meglio conosciuto come Caio Júnior. Il figlio Matheus si sarebbe dovuto imbarcare su quel volo insieme al padre e a tutti gli altri passeggeri per seguire dallo stadio la finale della Copa Sudamericana. Non è invece potuto salire sul quel volo per aver dimenticato il passaporto a casa, scampando così al disastro per puro caso.

A rendere noto questo aneddoto è stato proprio Matheus Saroli attraverso la propria pagina Facebook: "Io, mia madre e mio fratello stiamo bene. Abbiamo bisogno di forza, vi chiedo di darci un po' di privacy, soprattutto per mia madre. e ringrazio tutti coloro che hanno chiamato e inviato messaggi. Ero a São Paulo oggi. Non ho viaggiato perché ho dimenticato il mio passaporto. Facciamoci forza, grazie a tutti".

  • shares
  • Mail