Doping, dossier Wada: gli atleti russi coinvolti sono più di mille, di 30 sport diversi

Nel rapporto McLaren ci sono anche medagliati di Londra 2012, Sochi 2014 e calciatori.

Più di mille atleti di trenta discipline diverse sarebbero coinvolti nello scandalo doping emerso dal rapporto dell’avvocato canadese Richard McLaren. Secondo il dossier della Wada, almeno dal 2011 a oggi, era in atto una sorta di “cospirazione” da parte delle istituzioni russe per coprire i propri atleti che facevano uso sistematico di sostanze dopanti riuscendo sempre a farla franca ai controlli.

Lo stesso McLaren ha spiegato in conferenza stampa a Londra:

“Siamo ora in grado di confermare una copertura che risale almeno fino al 2011 ed è continuata anche dopo i Giochi Olimpici di Sochi. Abbiamo prove di più di 500 risultati positivi segnalati come negativi, tra cui quelli di atleti famosi e di alto livello, che hanno visto i loro test positivi automaticamente falsificati. La squadra russa ha danneggiato i Giochi di Londra in modo senza precedenti. C'è stato un insabbiamento a tutti i livelli istituzionali per favorire il conseguimento dei migliori risultati”

I doping riguardava sia atleti di sport estivi, sia invernali e anche paralimpici per un totale di 30 diverse discipline, incluso il calcio.
Ricordiamo che lo scandalo è esploso a luglio e ha costretto la Russia a rinunciare alla partecipazione alle gare di atletica dei Giochi Olimpici di Rio 2016 perché dalla prima parte del rapporto Wada era emerso una sorta di doping di Stato, una truffa perpetrata grazie al coinvolgimento del ministero dello Sport russo, guidato da Vitaly Mutko.

Tra i coinvolti ci sarebbero anche atleti che hanno vinto medaglie alle Olimpiadi estive di Londra 2012 e a quelle invernali di Sochi 2014. E tutti questi atleti avrebbero agito grazie a un meccanismo ben congegnato da parte delle stesse istituzioni russe.

McLaren ha detto che gli atleti russi dopati godevano di

“una copertura che si è trasformata in una strategia istituzionalizzata e disciplinata volta a conquistare delle medaglie”

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO