Le cuffie per migliorare le prestazioni sportive

L’inchiesta di Stade 2 sulla stimolazione transcranica. È doping cerebrale?

halo.jpg

Il mental coaching è una delle pratiche sportive meno conosciute, visto che ogni dibattito sul doping tende a soffermarsi sulle stimolazioni farmacologiche che consentono di migliorare le prestazioni degli sportivi. Eppure l’allenamento mentale è praticato da anni. Una decina d’anni fa, mentre preparavo un reportage sul mental coaching, scoprii che in passato alcuni nuotatori giapponesi venivano sottoposti ad ipnosi e, durante queste sessioni, veniva loro indotto il pensiero di essere inseguiti da uno squalo. Una volta in acqua questo pensiero faceva sì che la prestazione migliorasse per sfuggire alle fauci del pescecane. L’esperimento fu poi abbandonato a causa degli effetti collaterali: alcuni dei nuotatori sottoposti a ipnosi, infatti, avevano paura a entrare in piscina…

L’allenamento mentale è sempre più importante e in molte squadre di calcio la figura del mental coach sta entrando a pieno titolo nell’organico per aiutare i giocatori nei momenti di difficoltà.

La notizia diffusa durante la trasmissione francese Stade 2, però, sembra portare la pratica più che lecita del mental training oltre i confini della legge sportiva visto che, secondo i giornalisti francesi Nicolas Geay e Tatiana Dalligault, le cuffie della Halo NeuroScience, in vendita a 670 euro, sono in grado di stimolare i neuroni in modo da migliorare le prestazioni sia dal punto di vista tecnico che sotto il profilo della resistenza.




Il Team Sky – all’avanguardia nella ricerca applicata alle performance dei propri ciclisti – ha dichiarato pubblicamente di essere interessato alla Stimolazione Transcranica, tecnica che, almeno per questo momento, non è ancora stata assimilata alle pratiche dopanti. Intervistato da Stade 2, Xavier Bigard, consigliere scientifico della Agence française de lutte contre le dopage, ha dichiarato che non ci sono informazioni sufficienti per far entrare il prodotto nella lista delle pratiche dopanti.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO