Mondiali Sci Alpino 2017, Super G maschile: doppietta canadese, Paris 9°, Fill 11°

Oro a Erik Guay e bronzo al connazionale Manuel Osborne-Paradis.

Aggiornamento ore 13:25 - Anche se la gara è ancora in corso, salvo sorprese, il podio del Super G maschile sembra ormai definito e anche oggi, come ieri, è abbastanza sorprendente. C’è da registrare, infatti, una doppietta dei canadesi (che hanno il coach svizzero): l’oro va a Erik Guay, ex campione del mondo in discesa e dunque un atleta che in queste occasioni si fa trovare sempre pronto, mentre il suo compagno di squadra Manuel Osborne-Paradis, che proprio oggi compie 33 anni, ha vinto il bronzo. L’argento va al norvegese Kjetil Jansrud, che è leder della classifica di specialità di Coppa del Mondo.

Per quanto riguarda gli azzurri troviamo Dominik Paris al nono posto, Peter Fill all’undicesimo, poi Mattia Casse al diciannovesimo ed Emanuele Buzzi al ventitreesimo.
Queste le prime trenta posizioni della classifica finale:

Classifica finale Super G maschile Mondiali 2017 St Moritz

Mondiali Sci Alpino 2017: Super G maschile


I Mondiali di Sci Alpino 2017 a St. Moritz continuano con il Super G maschile dopo che ieri sono state assegnate le medaglie al femminile di questa stessa disciplina che ha subito riservato grandi sorprese.

Anche la gara di oggi si può seguire in diretta tv in chiaro su RaiSport HD e in streaming sul sito ufficiale di RaiSport, a pagamento su Eurosport e su Eurosport Player. Il collegamento comincia qualche minuto prima della partenza del primo atleta che è in programma alle ore 12.

Il primo al via sarà l’austriaco Vincent Kriechmayr, seguito dal francese Adrien Theaux, poi toccherà al primo degli azzurri, Peter Fill, che è stato il migliore italiano anche nelle prove della Discesa libera di ieri, ottenendo il quinto tempo. Ovviamente il tracciato era diverso, ma la pista è la stessa e dunque anche le prove in Discesa possono dare qualche indicazione interessante. Il migliore di tutti è stato invece lo svizzero Beat Feuz, che oggi partirà nel Super G con il pettorale numero 5.

L’altro azzurro che ha grandi speranze di podio è Dominik Paris, che sarà il settimo al cancellato di partenza, mentre Mattia Casse ha il numero 23 ed Emanuele Buzzi, convocato in extremis per sostituire Christof Innerhofer, ha il numero 31.

Quest’anno l’Italia in Super G con gli uomini ha ottenuto tre podi: Paris è arrivato terzoin Val d’Isère e a Santa Caterina Valfurva, mentre Innerhofer, che però purtroppo ha dovuto rinunciare ai Mondiali per la frattura al perone, è arrivato secondo a Kitzbuehel.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail