Mondiali di Sci 2017: strage sfiorata a St. Mortiz durante un volo acrobatico | Video

Tra la prima e la seconda manche un grande spavento per gli atleti e tutti i presenti.

Tanta paura, ma per fortuna nessun ferito a St. Moritz quando, durante la pausa tra la prima e la seconda manche dello Slalom Gigante maschile, mentre era in corso uno show della pattuglia aerea acrobatica svizzera, lo spostamento d’aria provocato da uno degli aerei impegnati nello spettacolo ha tranciato il cavo di una telecamera che scorre sull’ultimo tratto della pista e che è caduta sulla neve.

Nessuno è stato colpito, ma per sicurezza è stata bloccata la seggiovia con cui gli atleti risalgono verso la partenza. Per questo motivo l’inizio della seconda manche è stato posticipato di mezz’ora (dalle 13 alle 13:30), in modo che gli sciatori possano effettuare la ricognizione.

Markus Waldner, il giudice arbitro, molto agitato dopo l’accaduto, ha dichiarato ai giornalisti:

“Siamo scappati da una catastrofe. Grazie al cielo non è successo niente. Stiamo procedendo alla sistemazione del cavo caduto, per fortuna non è successo nulla”

Ma lui stesso ha ammesso che si è sfiorata una potenziale strage, perché gli aerei impegnati nello show di volo acrobatico volavano davvero basso e sotto c’era tantissima gente. La telecamera però è caduta in un punto in cui in quel momento non c’era nessuno.

In alto il video in cui si vede chiaramente la caduta della telecamera sulla pista di St. Moritz, l’impatto è stato molto violento.

Questo episodio ha ricordato molto quanto successo a Madonna di Campiglio due anni fa, quando un drone su cui era installata una telecamera cadde sulla pista mentre scendeva Marcel Hirscher e lo sfiorò, spaventandolo moltissimo.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO