Mondiali di Sci 2017, Slalom femminile: Shiffrin sempre regina, 3° titolo iridato consecutivo

Sul podio anche Wendy Holdener e Frida Hansdotter.

Aggiornamento ore 13:51 - Continua il dominio di Mikaela Shiffrin, regina incontrastata dello Slalom Speciale che oggi ha dimostrato ancora una volta di non avere rivali nella sua specialità e a St. Moritz ha conquistato il suo terzo titolo mondiale consecutivo (e in mezzo c'è anche l'oro olimpico). La leader della classifica di Slalom e generale di Coppa del Mondo si conferma dunque la numero 1 davanti alla svizzera Wendy Holdener, argento, e alla svedese Frida Hansdotter, bronzo.
La nostra Federica Brignone, che ha gareggiato nonostante l'influenza ed è stata l'unica italiana a qualificarsi alla seconda manche, ha chiuso al 24° posto. Ecco la classifica finale:
Classifica finale Slalom Speciale femminile Mondiali St. Moritz 2017

Shiffrin in testa dopo la 1a manche


Aggiornamento ore 11:21 - Si è appena conclusa la prima manche dello Slalom Speciale femminile dei Mondiali di Sci Alpino 2017 a St. Moritz. Come da pronostico in testa c’è Mikaela Shiffrin, a caccia del suo terzo titolo mondiale consecutivo. Subito dietro di lei ci sono la svizzera Wendy Holdener e poi il duo slovacco Veronika Velez Zuzulova e Petra Vlhlova. Purtroppo tre azzurre su quattro non sono riuscite a finire il tracciato (Manuela Moelgg, Irene Curtoni, Chiara Costazza). Solo Federica Brignone è riuscita a concludere la prova ma con un tempo alto, +2.80 rispetto a Shiffrin (il 26°).
La seconda manche comincia alle ore 13. Queste le prime trenta della prima manche:
Classifica prima manche Slalom donne Mondiali Sci 2017 St Moritz

Slalom Speciale femminile: la presentazione


Si disputa oggi l’ultima gara femminile dei Mondiali di Sci Alpino 2017 a St. Moritz: è lo Slalom Speciale, la cui prima manche è in programma alle ore 9:45 e la seconda alle 13. Questa specialità ha una dominatrice assoluta e tutti gli occhi sono puntati su di lei: si tratta dell’americana Mikaela Shiffrin che compirà 22 anni solo il 22 marzo, ma ha già accumulato due titoli mondiali consecutivi, a Schladming 2013 e a Vail 2015, l’oro olimpico ai Giochi di Sochi 2014 e ben tre Coppe del mondo di specialità consecutive, dal 2013 al 2015. Nel 2016 non l’ha vinta solo perché è stata bloccata da un infortunio per gran parte della stagione.

Le avversarie, dunque, devono sperare in un passo falso di Shiffrin per poter aspirare all’oro. Le principali rivali sono la svedese Frida Hansdotter, detentrice della Coppa di specialità, le slovacche Petra Vlhova e Veronica Velez Zuzulova, la norvegese Nina Loeseth, la svizzera Wendy Holdener. Ci sono poi numerose outsider, dalla canadese Marie-Michele Gagnon all’austriaca Michaela Kirchgasser.

Le nostre azzurre sulla carta non hanno molte chance di podio, ma in una gara mondiale può succedere di tutto e allora perché non sognare? Sull’onda dell’entusiasmo per la medaglia di bronzo conquistata da Sofia Goggia nello Slalom Gigante dietro alla francese Tessa Worley e a Shiffrin.

La prima azzurra a scendere in pista oggi sarà Chiara Costazza, con il pettorale numero 12, poi toccherà a Irene Curtoni con il 21, Manuela Moelgg con il 26 e infine Federica Brignone con il 31. Quest’ultima è alle prese con l’influenza, che l’ha bloccata anche nel Gigante, ma nonostante tutto ha raggiunto un ottimo quarto posto. Fino a ieri la sua partecipazione alla gara di oggi era data in dubbio, vedremo se ce la farà a presentarsi al cancelletto di partenza.

Anche la gara di oggi, come sempre, sarà trasmessa in diretta tv e streaming su RaiSport (in chiaro) e su Eurosport (a pagamento).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail