Sci, Gigante femminile, Finali di Aspen 2017: impresa storica di Brignone, Goggia e Bassino

Sofia Goggia sale anche sul podio della classifica di specialità e della classifica generale.

Aggiornamento ore 19:00 - Una stagione trionfale come questa non poteva che concludersi con un’impresa storica delle ragazze del Gigante: un podio tutto azzurro nell’ultima gara, quella di Aspen, non succedeva dai tempi di Compagnoni & Co. L’Italia si è confermata la più forte in questa disciplina e oggi ha messo una dolcissima ciliegia su una torta perfetta: Federica Brignone prima, Sofia Goggia seconda e Marta Bassino terza.

Sofia Goggia finisce anche sul podio finale della classifica di specialità dietro la francese Tessa Worley e l’americana Mikaela Shiffrin. Ma non basta, perché con i suoi 13 podi, Sofia è terza anche nella classifica generale, dietro Shiffrin e Ilka Stuhec.
L’Italia sale a 43 podi stagioni.

Questa è la classifica del Gigante di Aspen 2017:
Classifica Slalom Gigante femminile di Aspen 2017

Questa la classifica di specialità:
Classifica di gigante femminile finale 2017

E questa la classifica generale:
Classifica generale sci alpino femminile 2016-2017

Slalom Gigante femminile: risultati 1a manche


Aggiornamento ore 16:35 - Ottima prima manche delle azzurre nello Slalom Gigante di Aspen 2017, l’ultimo della stagione. Troviamo ben quattro italiane nella top-ten e una di loro è al comando: si tratta di Federica Brignone, che ha un vantaggio di 94 centesimi sull’americana Mikaela Shiffrin. Terza è Marta Bassino, mentre Sofia Goggia è quinta e Manuela Moelgg settima. Troviamo poi Irene Curtoni con il 17° tempo e Laura Pirovano con il 24°. Francesca Marsaglia non è riuscita a concludere la manche.

Questa la classifica dopo la prima manche:
Classifica prima manche Gigante femminile di Aspen 2017

Presentazione del Gigante femminile di Aspen 2017


Si concludono oggi le Finali della Coppa del Mondo di Sci alpino 2016-2017 ad Aspen e le ragazze saranno impegnate nello Slalom Gigante, una disciplina in cui l’Italia ha dominato, tanto che ora ha ben tre atlete che aspirano al terzo posto della classifica di specialità.
Le azzurre si sono alternate sul podio, tanto che in quasi tutte le gare c’è sempre stata almeno una di loro tra le prime tre.

Proprio grazie alle ottime prestazioni ottenute nel corso della stagione, l’Italia oggi è la nazione più rappresentata nell’ultima prova ad Aspen con ben sette atlete al via. La prima a scendere in pista sarà Marta Bassino con il pettorale numero 2, poi ci saranno in sequenza Federica Brignone con il 4 e Sofia Goggia con il 5, poco dopo Manuela Moelgg con il 7, poi Francesca Marsaglia con il 18, Irene Curtoni con il 23 e infine, con il 26, Laura Pirovano, che è stata invitata perché è la campionessa del mondo juniores in questa disciplina.

Per quanto riguarda la classifica di specialità, la situazione è la seguente: a contendersiivl primo posto ci sono la francese Tessa Worley con 640 punti e l’americana Mikaela Shiffrin con 560. Il terzo posto al momento è occupato, con 360 punti, dalla svizzera Lara Gut, che però purtroppo non può gareggiare perché si è infortunata gravemente ai Mondiali di St. Moritz e ha dovuto saltare tutta l’ultima parte della stagione di Coppa del Mondo. Gut ha ottenuto il terzo posto anche nella classifica del Super G e della discesa libera, ma non è stata presente alla cerimonia di premiazione, per questo sul podio c’erano solo Tina Weirather e Ilka Stuhec nel primo caso e di nuovo Stuhec e Sofia Goggia nel secondo caso.

La corsa al terzo posto è tutto tra italiane, perché in classifica abbiamo: Sofia Goggia quarta con 325 punti, Marta Bassino quinta con 294 e Federica Brignone sesta con 270. Anche la settima in classifica è un’azzurra, Manuela Moelgg, ma ha 236 punti e dunque, anche vincendo, non riuscirebbe ad agguantare il terzo posto finale.

La gara oggi comincia alle ore 16 con la prima manche, mentre la seconda e decisiva è in programma alle ore 18:30. Lo Slalom Gigante femminile si alternerà con lo Slalom Speciale maschile e tutto sarà trasmesso in diretta tv e streaming da RaiSport ed Eurosport.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail