Tiralento, i completi vintage del ciclismo storico

Ampia scelta di completi estivi per gli appassionati del vintage

Tiralento nasce dalla spinta emotiva di un gruppo di amici accomunati da una profonda passione per il ciclismo e dalla voglia di riproporre tutto quello che il corridore indossava e calzava fino alla fine degli anni ‘70.

L’azienda fermana si chiama fuori dalla battaglia che le aziende leader del settore combattono a colpi di aerodinamica, comfort e leggerezza e punta tutto sul look vintage.

Accanto ai caschi e alle scarpe che riprendono in tutto e per tutto i look e i materiali degli anni d’oro del ciclismo, ci sono i completi delle nazionali: da quella italiana a quella spagnola, da quella dell’Unione Sovietica a quella della DDR, dalla nazionale belga a quella svizzera, i ciclisti possono vestire le maglie dei campioni ammirati molto spesso nelle foto in bianco e nero.

La maglia da ciclismo è al 50% in lana e al 50% in acrilico, con un peso di 310 grammi. Può essere lavata in acqua e stirata. La tessitura compatta garantisce una vestibilità confortevole e aderente.

Anche i pantaloncini sono il frutto di un mix equo fra lana ed acrilico e il loro peso è di 280 grammi. Il fondello anatomico è in pelle di daino. La scritta è realizzata con l’autentico ricamo a “passo catenella” con filo di lana, esattamente come in passato.

Oltre alle maglie delle nazionali sono disponibili anche le maglie di alcune fra le squadre più forti degli anni Cinquanta, Sessanta e Settanta: Bic, Mercier, Dreher, Salvarani, Molteni e Brooklyn.

Per vedere tutti i completi disponibili si può consultare il sito di Tiralento.

  • shares
  • Mail