Asti: bonus di 80 euro per chi compra una bicicletta

Il Comune di Asti rinnova l’iniziativa a sostegno della mobilità a impatto zero

bike-1524214_640.jpg

Il Comune di Asti ha deciso di contribuire con un bonus di 80 euro alla spesa di tutti coloro che decideranno di acquistare una bicicletta nuova che non ecceda i 400 euro di spesa. La cittadina piemontese non è nuova a simili iniziative. L’obiettivo è chiaro: incentivare la bicicletta come mezzo di trasporto alternativo ai mezzi motorizzati.

Già perché il bonus non servirà per acquistare una bicicletta da corsa top di gamma o una full supended per partecipare alla granfondo, ma biciclette dal prezzo contenuto utilizzabili, appunto, per gli spostamenti in città e da e per Asti.

L’acquisto è vincolato da un tetto di prezzo per le biciclette tradizionali (400 euro) oppure si può usufruire degli 80 euro per l’acquisto di una bicicletta elettrica.

Il contributo a fondo perduto potrà essere fruito solamente se l’acquisto avverrà in uno dei quattro negozi che hanno aderito all’iniziativa: Dream Team di corso Torino 445, Piemontesina di corso Torino 9, Speedy bike di corso Alessandria 20, Giusta Bike shop & cafè di via Arò 66.

Ci sarà tempo fino al 17 dicembre 2017 per richiedere il contributo, a meno che il fondo messo a disposizione dal comune non si esaurisca prima.

Per ulteriori informazioni si può consultare il regolamento sul sito del Comune di Asti.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO