Croazia, Perisic polemico: "L'infortunio di Pjaca? Colpa del campo e di Suker"

È di oggi la notizia del grave infortunio riportato da Marko Pjaca dopo la sostituzione nell'amichevole contro l'Estonia disputata ieri. L'uscita dal campo in barella non prometteva nulla di buono ed infatti gli esami strumentali di oggi hanno confermato la gravità dell'infortunio: rottura del legamento crociato anteriore, una parziale lesione del menisco e un'altra lesione del collaterale. Risultato: stagione finita e 6-8 mesi di stop complessivi.

L'infortunio di Pjaca ha fatto arrabbiare anche l'interista Ivan Perisic, suo compagno di nazionale, ieri in campo per tutti i 90 minuti. La Croazia ha perso 3-0 sul campo della modesta Estonia e Perisic si è molto arrabbiato per le condizioni "criminali" del campo, tirando in ballo anche l'ex grande attaccante Davor Šuker, oggi presidente della federazione calcistica della Croazia: "L'infortunio a Marko fa più male della brutta sconfitta. Purtroppo il campo su cui abbiamo giocato non era assolutamente adatto a calciatori professionisti. Che senso ha giocare qui? Il signor Suker deve scegliere meglio gli avversari e le condizioni migliori per una partita come questa perché possiamo solo perdere qualcuno. Sappiamo tutti perché: il terreno era orribile, criminale".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail