Che cos’è la VAM

É il parametro con il quale si misurano le performance dei ciclisti in salita

Spain's Alberto Contador rides in a breakaway during the 115,5 km eighth and last stage of the 75th edition of the Paris-Nice cycling race, in and around Nice, on March 12, 2017. / AFP PHOTO / Philippe LOPEZ        (Photo credit should read PHILIPPE LOPEZ/AFP/Getty Images)

A che cosa serve conoscere la velocità ascensionale media? Che cos’è la VAM?

Durante le telecronache delle gare ciclistiche sentiamo parlare molto spesso della media oraria. Nelle prove contro il tempo in cui i ciclisti lottano fra di loro individualmente, senza i vantaggi della scia del gruppo, la media oraria esprime il valore assoluto della performance di un corridore.

Molto spesso, nelle grandi corse a tappe, i corridori che lottano per il successo finale risultano anche i più forti nelle gare a cronometro, dove contano le energie di cui si è a disposizione.

Quando si affronta una salita, però, la velocità media non ha alcun valore, poiché ci sono troppi elementi che condizionano la valutazione della performance.

Se si vuole misurare la performance in salita bisogna quindi calcolare la velocità ascensionale media con la seguente formula:

(dislivello in metri / tempo in minuti) x 60 = VAM

Facciamo un esempio. Una ventina d’anni fa ho scalato l’Alpe d’Huez da Le Bourg d’Oisans impiegando 1 ora e 19 minuti. Quindi:

(1091 m / 79 minuti) x 60 = 828 m/h

Altro esempio: sulla salita della Mortera (nei pressi del Colle della Braida) ho stabilito il mio primato personale in 15’. Quindi:

(240 m /15 minuti) x 60 = 960 m/h

La VAM misura, quindi, i metri che un ciclista è grado di superare in un’ora. Il dato è tanto più attendibile quanto più lungo è il tempo di ascesa.

Ecco quella che è la scala della VAM a seconda del grado di preparazione (fonte per i professionisti: Cyclingnews):
1800 – 1900 m/h: vincitori Tour de France
1650 – 1800 m/h: top 10 Tour de France o vincitori tappe di montagna
1450 – 1650 m/h: top 20 Tour de France e tappe di montagna
1300 – 1450 m/h: tappe di montagna del Tour de France in gruppo
1100 – 1300 m/h: gruppetto dei velocisti al Tour de France
800 – 1000 m/h: cicloamatore allenato
600 – 800 m/h: cicloamatore mediamente allenato
300 - 400 m/h: biker escursionista su sentiero montano

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO