Giro d’Italia 2017: la gaffe di Pibernik sul traguardo diventa virale | Video

Il corridore della Bahrain-Merida ha esultato un giro prima della fine.

Dobbiamo ammetterlo: ci ha fatto divertire. Pensava di essere riuscito a mettere il gruppo nel sacco come Lukas Pöstlberger della Bora-Hansgrohe nella prima tappa, invece di simile c’è solo il nome di battesimo. Luka Pibernik è entrato oggi tra i trend topic di twitter per la sua incredibile gaffe durante la quinta tappa del Giro d’Italia 2017, quella da Pedara a Messina. Il giovane sloveno della Bahrain-Merida, in vista del traguardo, ha allungato sul gruppo che procedeva a gran velocità e ha esultato, convinto di aver vinto. Invece mancava ancora un giro, cioè oltre 5 km, al termine della frazione.

Evidentemente non aveva letto bene il Garibaldi, ossia la guida al Giro di cui sono dotati tutti i corridori e anche i giornalisti, e non si era accorto che la tappa di oggi prevedeva un primo passaggio sul traguardo prima dell’arrivo effettivo. In realtà nel ciclismo non è neanche un caso isolato, è successo anche ai migliori di sbagliare. Tutti ricordano l’esultanza di Pippo Pozzato alla Roma Maxima (Giro del Lazio) del 2013, quando alzò le braccia sul traguardo credendo di essere il vincitore di quella corsa che aveva conquistato nel 2005, invece il francese Blel Kadri dell’AG2R La Mondiale era arrivato tutto solo al traguardo prima del gruppo regolato dall’italiano. Pozzato poi incorniciò quella bella foto con il Colosseo alle spalle, anzi, è l’unica foto che ha in casa, l’ha addirittura preferita al successo alla Milano-Sanremo. Per non parlare delle volte che ciclisti e cicliste esultano sul traguardo mentre un avversario li supera... (una delle ultime vittime è stato Caleb Ewan all'Abu Dhabi Tour).

Insomma, il povero Pibernik ha fatto una gaffe, ma oggi ha fatto divertire tutti e sicuramente si è guadagnato la simpatia di molti. Probabilmente sarà molto richiesto dai fan nelle prossime tappe. Il suo capitano Vincenzo Nibali gli ha perdonato l’errore, giustificandolo con la giovane età (ha 23 anni) e la poca esperienza. Ai giornalisti Pibernik non ha voluto parlare, implorandoli con lo sguardo di avere pietà di lui. Comunque su Twitter Pibernik ha battuto anche il vero vincitore di giornata, Fernando Gaviria, visto che il suo nome è stato citato molte più volte dagli utenti e il video della sua vittoria illusoria è stato più gettonato di quello del vero finale..

  • shares
  • Mail