Masters di Madrid 2017: pokerissimo di Nadal. Thiem ko in due set

L’unico che ha strappato un set in tutto il torneo è stato Fabio Fognini.

Rafael Nadal, come lui nessuno mai: dopo i 10 titoli a Montecarlo e altrettanti a Barcellona, ecco il quinto a Madrid (torneo nato solo nel 2002), cui bisogna aggiungere anche tre finali perse. Oggi lo spagnono si è ritrovato contro lo stesso avversario di due settimane fa, l’austriaco Dominic Thiem, che si è dovuto nuovamente arrendere in due set, anche se oggi la finale è stata un po’ più combattuta rispetto a Barcellona ed è durata due ore e venti minuti.

Nel primo set, infatti, a Nadal è servito il tie-break per chiudere. È stato lui a perdere il servizio per primo, nel suo secondo turno in battuta, poi ha trovato il contro-break nel sesto gioco, ha avuto tre palle-set nel decimo gioco sul servizio di Thiem (0-40), ma l’austriaco le ha annullate e lo ha trascinato al tie-break in cui il mancino di Manacor si è imposto 10-8.

Nel secondo set Thiem ha perso subito il servizio, nel primissimo game, così per Nadal è stato tutto in discesa, tanto più che non ha concesso neanche una palla break fino al decimo gioco. Nel nono Nadal ha avuto due-palle match sul servizio dell’avversario, che si è salvato, poi sul proprio servizio lo spagnolo è andato sotto (15-40), ha cancellato le prime due palle-break, ne ha salvate altre due ai vantaggi, Thiem ha annullato una palla-match, ma nulla ha potuto su quella successiva che ha permesso a Nadal di imporsi 6-4 andando ad alzare per la quinta volta, unico a esserci riuscito, il trofeo del torneo del Mutua Madrid Open.

In pratica, in tutto il torneo, Nadal ha perso un solo set: è successo nei sedicesimi di finale contro il “nostro” Fabio Fognini, che infatti è uscito a testa alta dal Masters di Madrid e ora punta a un exploit a Roma dove al secondo turno troverà Andy Murray.

Per Nadal davvero un ottimo ruolino di marcia in questa prima metà della stagione, ora anch’egli è atteso a Roma, dove esordirà contro il vincente del match del primo turno tra l’azzurro Andreas Seppi e lo spagnolo Nicolas Almagro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail