Valsugana in bicicletta: 400 km di percorsi su strada e per le mtb

Una ciclopista di 80km e numerosi servizi per i ciclisti

valsugana.jpg

La Valsugana è una delle valli della Provincia di Trento maggiormente attrezzate per il cicloturismo. In queste settimane di preparativi per le vacanze estive consigliamo di dare un’occhiata alla rete di percorsi di questa suggestiva valle che consente a stradisti, cicloturisti e biker di scegliere fra 400 km di percorsi, tutti rintracciabili mediante GPS e di diverse difficoltà.

Gli amanti delle vacanze in bicicletta possono usufruire di numerosi servizi ad hoc: 1) bike hotel e altre strutture ricettive per i turisti su due ruote; 2) bicigrill posti lungo la pista ciclabile della Valsugana per il ristoro dei ciclisti; 3) punti di riparazione e noleggio bici e attrezzatura; 4) trasporti speciali treno + bike nei mesi di luglio e agosto per la tratta Trento – Bassano; 5) eventi in tutta la Valsugana dedicati alle due ruote: gare e competizioni per professionisti o semplici appassionati come, ad esempio, Tour Transalp 2016, la Notte del Manghen, la Coppa d’Oro e la 3TBike.

valsugana2.jpg

Asse portante del cicloturismo della Valsugana è, naturalmente, la ciclopista che collega il cristallino Lago di Caldonazzo con la splendida Bassano del Grappa. Si tratta di un vero e proprio paradiso per tutti gli appassionati delle due ruote a pedali: 80 km lungo i quali si intrecciano cultura, storia e paesaggi naturali davvero unici a cavallo tra Trentino e Veneto. Viaggiando in direzione Bassano del Grappa, da ovest verso est, il dislivello positivo è di 417 metri, quello negativo è di 758 metri.

valsugana3.jpg

Via | VisitValsugana

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail