Iniesta spaventa il Barcellona: "Il rinnovo? Prima valuto altro"

Andres Iniesta sta spaventando il Barcellona. Il formidabile centrocampista blaugrana non ha ancora deciso cosa fare con il suo contratto in scadenza nel giugno 2018. I catalani, ovviamente, sarebbero ben contenti di proporgli un rinnovo ma lui per il momento non è molto convinto di restare nella squadra dove è cresciuto e dove ha sempre giocato da professionista. Iniesta, a scanso di equivoci, ha già spiegato che non ci sarebbe alcun problema economico alla base della sua indecisione.

Queste le parole di Iniesta ai microfoni di Onda Cero: "Il rinnovo non è una questione economica. Si sono aggiunte delle questioni personali, e come ho già detto altre volte vorrei valutare molte cose prima di prendere la decisione più onesta e migliore per tutti. Mi sento bene, sono tranquillo, voglio valutare la proposta del Barcellona, le mie sensazioni personali, sportive, come sarà il prossimo anno, chi arriverà, e partire da qui per una decisione. Sicuramente se non giocherò nel Barcellona, non giocherò contro di esso, questo deve essere molto chiaro. Il mio sogno è sempre stato quello di ritirarmi con questa maglia, non ho motivi per cambiarlo. Il mio cuore e la mia testa mi dicono però che devo valutare alcune cose".

Quando scadrà il suo attuale contratto con il Barcellona, Iniesta avrà da poco compiuto 34 anni. Non sarebbe certo un giocatore di primo pelo, ma questo non vuol dire molto quando si parla di un fuoriclasse. Pare che la Juventus, infatti, stia pensando proprio a lui per fare un ulteriore salto di qualità a centrocampo. L'amico ed ex compagno Dani Alves l'avrebbe già chiamato per spingerlo a fare la sua stessa scelta.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail