Rugby, Martin Castrogiovanni si ritirerà tra 4 o 5 anni

Martin Castrogiovanni, il giocatore di rugby italiano di origine argentina, ha concesso un'intervista alla rivista Max. Il pilone dei Leicester Tigers e della nazionale azzurra di rugby, 31 anni, ha parlato anche del suo ritiro dall'attività agonistica.

Martin, che ultimamente ha anche debuttato nelle inediti vesti di conduttore televisivo nel programma Lo spettacolo della natura, in onda su Rete 4 e condotto insieme a Tessa Gelisio, ha rivelato che nelle sue intenzioni c'è quella di continuare a giocare ancora per molto tempo. Queste sono alcune dichiarazioni riportate da TMNews:

Voglio giocare a rugby ancora quattro o cinque anni e poi partire, magari per la Thailandia. Solo io, la mia fidanzata Giulia e due zainetti. Non ci serve altro.

Martin Castrogiovanni si conferma un personaggio particolare anche dalle sue dichiarazioni. Riguardo il rugby, il 31enne svela i motivi per il quale ama lo sport che pratica:

Gioco a rugby perché mi dà gioia. Vorrei che tutti provassero a svegliarsi almeno una volta, la domenica mattina, nel mio corpo: una sensazione incredibile. Ma se io in quel momento sono tutto rotto, da qualche parte c'è chi sta peggio. E allora va bene così.

Da spettatore, invece, Martin afferma di seguire molti sport tranne il suo:

Guardo tutti gli sport, tranne il rugby. Neanche la finale dei Mondiali ho visto. So quello che devo sapere, ma non sono il tipo che studia i dettagli, non mi divertirebbe più.

Castrogiovanni, inoltre, ha parlato del rapporto con i suoi colleghi e, anche in questo caso, ha svelato divertenti dettagli:

Per gli amici darei la vita. Una settimana all'anno ce la prendiamo solo per noi: tutti uomini e le ragazze a casa. Lo sappiamo già come andrà a finire: io, Gonzalo Canale e Sergio Parisse, tutte le sere ubriachi, a ricordare di quella mischia infinita, a raccontare di quella volta che ho sbagliato il placcaggio...

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail