Milan, Mirabelli: "Donnarumma in tribuna? Deciderà Montella"

Questa sera è attesa la versione di Mino Raiola. Il procuratore di Gigio Donnarumma rilascerà infatti un'intervista con la quale spiegherà i motivi che hanno indotto lui ed il suo assistito a rifiutare il rinnovo con il Milan. In attesa delle parole di Raiola della questione ha parlato il DS Mirabelli, accusato da Raiola di averlo scavalcato per aver telefonato ai familiari del giovane portiere per parlare del rinnovo. Una chiamata che non è stata per nulla apprezzata dal procuratore italo-olandese, così come dalla stessa famiglia di Donnarumma.

Nonostante la situazione di tensione che si è venuta a creare, Mirabelli questa sera ha speso parole gentili nei confronti del giovane portiere. Ha escluso la possibilità della cessione nonostante il contratto in scadenza e allo stesso modo ha escluso anche la possibilità di isolare Donnarumma facendolo accomodare in tribuna: "Donnarumma è un giocatore del Milan, un grandissimo campione e ragazzo, sicuramente giocherà nel Milan. Le discussioni sulla titolarità sono cose vostre, l’allenatore fa le scelte, per noi non esistono queste cose i giocatori sono tutti sulla stessa posizione. Non sta ne in cielo ne in terra parlare di panchina e di tribuna, sono decisioni che prenderà Montella".

Probabilmente Mirabelli non è stato sincero fino in fondo. Dopo il rifiuto del rinnovo e la rabbia che questo fatto ha scatenato è difficile immaginare Donnarumma in campo a San Siro.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO