Calciomercato Juve: ufficiale la risoluzione di Dani Alves

Dopo i saluti di Dani Alves alla Juventus e ai suoi tifosi, oggi sono arrivati anche quelli della società al brasiliano. Il club bianconero ha infatti ufficializzato la rescissione contrattuale dell'ex Barça dopo una sola stagione a Torino. L'estate scorsa Dani Alves aveva firmato un biennale con un opzione per un terzo anno, ma ha preferito lasciare l'Italia e la Serie A dopo aver raggiunto una finale di Champions oltre ad aver vinto uno Scudetto e una Coppa Italia. A questo punto Dani Alves sarà libero di firmare con una nuova squadra che, a meno di inattesi colpi di scena, dovrebbe essere il Manchester City di Pep Guardiola.

La Juventus ha salutato il brasiliano esaltando i suoi numeri in questa unica stagione torinese: "Dani Alves ha rescisso il contratto con la Juventus. L'esterno brasiliano, termina quindi la sua avventura in bianconero dopo una stagione, durante la quale ha conquistato uno scudetto, il sesto consecutivo per la squadra, una Coppa Italia, e ha raggiunto la finale di Champions League. Con la maglia della Juventus Dani Alves ha collezionato 33 presenze, segnando sei reti e confezionato altrettanti assist. 2700 i palloni toccati nei 2500 minuti nei quali è stati in campo e 68 le occasioni da rete create, 107 i cross scodellati e 57 i contrasti vinti. Questi i numeri principali della sua esperienza a Torino".

Juve: Dani Alves saluta i tifosi bianconeri su Instagram

28 Giugno 2017

La Juventus e Dani Alves hanno raggiunto l'intesa definitiva per la separazione consensuale. A svelare tutto è stato proprio il difensore brasiliano che ha salutato i tifosi attraverso il proprio account di Instagram: "Mi piacerebbe ringraziare tutti i tifosi della Juventus per l'anno vissuto, i miei compagni per avermi accolto e per essere dei veri professionisti. Grazie a loro questo club vince e arriva alle finali. Credo che il mio rispetto verso questo club e la sua tifoseria è consistito nella mia dedizione, il mio impegno, la mia passione e tutto il mio sforzo per far parte di questa squadra, che cresce ogni giorno".

Il brasiliano ha anche colto l'occasione per scusarsi con i tifosi bianconeri per le sue uscite delle ultime settimane. In molti hanno pensato che il brasiliano stesse lavorando per farsi mandare via dalla Juve, ma lui ha cercato di difendere la propria buonafede: "Chiedo scusa ad ogni tifoso juventino se hanno pensato che io abbia fatto qualcosa per offenderli, mai ho avuto questa intenzione: ho un modo spontaneo di vivere le cose sicché pochi lo capiscono... Anche se sembra, non sono perfetto, ma il mio cuore è puro".

Infine il brasiliano ha dedicato un ringraziamento un po' ambiguo a Beppe Marotta, segno che qualche frizione nell'ultimo periodo c'è stata: "Oggi finisce il nostro rapporto professionale e porterò con me tutti quelli che rendono davvero e di cuore la Juventus un grande club. Come sapete ho il difetto di dire sempre quello che penso e che sento... Io sento che devo dire grazie al signor Marotta per l'opportunità che ho avuto di averlo come dirigente, un grande professionista che ama la sua professione. Io non gioco a calcio per denaro, gioco a calcio perché amo questa professione e rispetto chi la pratica. Farò in modo che tu approfitti del mio lavoro per fare molti anni di vacanze. Amo il calcio e mai il denaro mi tratterrà in qualche posto. Grazie mille!"

Me gustaría agradecer a todos los TIFOSI DE LA JUVENTUS por el año vivido, A LOS COMPAÑEROS POR ACOGERME Y A LOS PROFESIONALES QUE SON, POR ELLOS QUE ESE CLUB GANA Y LLEGA A FINALES. Creo que mi respecto a ese club y su afición fue minha dedicación, mi entrega, mi pasión y todo mi esfuerzo para hacer de ese club, un club más grande cada día. Pido perdón a los aficionados de la Juventus si algún momento pensaron que hice alguna cosa para ofenderles, nunca jamás tuve esa intención, apenas tengo una forma de vivir las cosas espontáneamente QUE pocos lo entienden... aunque parezca no soy perfecto, pero mi corazón es puro. Hoy finaliza nuestra relación profesional y llevaré conmigo todos los que hacen de verdad y de corazón la Juve un grande club. Como saben yo siempre peco por decir lo que pienso y lo que siento.... yo siento que debo decir gracias al señor MAROTA por la oportunidad que te di de tener um grande profesional e alguien que ama su profesión como el que más.... no juego al fútbol por dinero, juego al fútbol porque amo essa profesión y respecto a los que forman parte de ella. Dejare que tu aproveches lo que he trabajado para que tu hagas muchos años de vacaciones. Yo AMO EL FÚTBOL y dinero jamás va me retener en algún lugar. MUCHAS GRACIAS! #TAMOACTIVOPANITA🤙🏾💣🎬

Un post condiviso da DanialvesD2 My Twitter (@danialves23) in data:


Dani Alves è pronto a firmare per il City di Guardiola

20 Giugno 2017

Nuovo aggiornamento - Stando a quanto scrivono in Inghilterra, Dani Alves ed il Manchester City hanno già trovato l'accordo sul nuovo contratto del brasiliano. L'ex Barcellona rinuncerà ad un anno con la Juve pagato 3,5 milioni di euro e andrà a firmare un biennale da oltre 5 milioni con la squadra allenata da Pep Guardiola. Proprio lo spagnolo avrebbe avuto un ruolo chiave in questa vicenda, desideroso di disputare una stagione ad alti livelli dopo il mezzo fallimento dello scorso campionato.

Per poterci riuscire Guardiola vuole avere al suo fianco qualche giocatore con il quale ha un ottimo feeling, ma soprattutto uomini con una spiccata esperienza che possano essere da esempio per il gruppo. Tra il 2008 e il 2012 i due hanno convissuto a Barcellona vincendo tutto quello che c'era da vincere e di sicuro quello di Dani Alves è un profilo perfetto in tal senso.

La Juventus è pronto a farsi da parte, concedendo la rescissione consensuale. Nessuno a Torino vuole rischiare di ritrovarsi in squadra un Dani Alves demotivato all'inizio del prossimo raduno.

Calciomercato Juve: Dani Alves verso la risoluzione del contratto

19 Giugno 2017

Aggiornamento - Il matrimonio tra Dani Alves e la Juventus sembra finito, ma non dovrebbe esserci alcuno scontro all'orizzonte. Oggi a Torino c'è stato un incontro tra l'entourage dell'ex Barcellona e la dirigenza bianconera, durante il quale è emersa la possibilità di una risoluzione consensuale del contratto in scadenza nel giugno 2018. Il giocatore preferirebbe concludere subito la sua avventura a Torino e la Juventus non pare intenzionata a fargli cambiare idea, così come non cercherà di mettersi di traverso per ottenere un corrispettivo per il suo cartellino.

La destinazione più probabile per Dani Alves sembra a questo punto il Manchester City dove il brasiliano ritroverebbe Pep Guardiola, tecnico con il quale ha condiviso successi importantissimi al Barcellona. La scelta di vita di Dani Alves apre una voragine sulla fascia destra bianconera. Adesso la dirigenza della Juventus dovrà trovare una soluzione per rimpiazzare un giocatore che ha fatto la differenza nei momenti cruciali della scorsa stagione.

Calciomercato Juve: obiettivo Bellerin se parte Dani Alves

19 Giugno 2017

La Juventus è pronta ad una vera rivoluzione sulle due corsie esterne. Dani Alves è attratto dalla Premier League, così come Alex Sandro che ha ricevuto una maxi offerta dal Chelsea. I rapporti con l'ex Barcellona sembrano essersi incrinati dopo l'intervista che ha rilasciato alla Tv brasiliana Canais Esporte. La Juve non ha intenzione di liberare il giocatore a parametro zero ma sta pensando di cederlo in Premier, dove lo stesso giocatore ha confessato di voler andare a giocare. L'obiettivo è quello di incassare almeno 5-6 milioni di euro. Per Alex Sandro, invece, si cercherà di resistere, magari offrendo un bel rinnovo con adeguamento contrattuale.

La cessione di Dani Alves renderebbe indispensabile un acquisto importante per la fascia destra. In tal senso il giocatore preferito è lo spagnolo Bellerin, velocissimo esterno dell'Arsenal che in questi giorni è impegnato nell'Europeo Under-21 in Polonia. L'operazione è di quelle complicate, perché il terzino non lascerà i gunners per meno di 40 milioni di euro. Bellerin potrebbe però arrivare in caso di doppia cessione di Dani Alves e Alex Sandro. A quel punto i dirigenti della Juventus potrebbero pensare di puntellare il reparto riportando in Italia l'ex granata Darmian, calciatore in grado di giocare su entrambe le fasce, aggiungendo anche De Sciglio in caso di addio di Lichtsteiner.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO