Tour de France 2017: Boasson Hagen vince la tappa 19, Bennati quarto | Video e classifica

Il norvegese della Dimension Data ha vinto la tappa più lunga (222,5 km).

È Edvald Boasson Hagen a portare la prima vittoria in questo Tour de France alla Norvegia e alla Dimension Data. Chi aspettava Alexander Kristoff o Mark Cavendish (uscito di scena alla quarta tappa) si può consolare con l'impresa del corridore norvegese della squadra sudafricana che oggi è andato in fuga e poi nel finale ha allungato al momento giusto lasciandosi indietro tutti i compagni di avventura di oggi.
Sono stati in venti i fuggitivi, partiti a inizio tappe e giunti poi al traguardo divisi in due gruppetti. Tra di loro anche gli italiani Gianluca Brambilla della Quick-Step Floors e Daniele Bennati della Movistar. Il gruppo Maglia Gialla ha avuto per tutto il giorno un ritardo tra i sette e i dieci minuti e mezzo.

I primi venti al traguardo della diciannovesima tappa da Embrun a Salon-de-Provence:
1) Edvald Boasson Hagen (Norvegia) Dimension Data 5h 06' 09"
2) Nikias Arndt (Germania) Team Sunweb +5"
3) Jens Keukeleire (Belgio) Orica-Scott +17"
4) Daniele Bennati (Italia) Movistar Team +17"
5) Thomas De Gendt (Belgio) Lotto Soudal +17"
6) Sylvain Chavanel (Francia) Direct Energie +17"
7) Elie Gesbert (Francia) Team Fortuneo - Oscaro +17"
8) Jan Bakelants (Belgio) AG2R La Mondiale +17"
9) Michael Albasini (Svizzera) Orica-Scott +19"
10) Pierre Luc Perichon (Francia) Team Fortuneo - Oscaro +1' 32"
11) Lilian Calmejane (Francia) Direct Energie +1' 37"
12) Ben Swift (Gran Bretagna) UAE Team Emirates +1' 37"
13) Gianluca Brambilla (Italia) Quick-Step Floors +1' 37"
14) Julien Simon (Francia) Cofidis, Solutions Credits +1' 37"
15) Romain Hardy (Francia) Team Fortuneo - Oscaro +1' 37"
16) Rudy Molard (Francia) FDJ +1' 37"
17) Robert Kiserlovski (Croazia) Katusha-Alpecin +1' 37"
18) Tony Gallopin (Francia) Lotto Soudal +1' 37"
19) Romain Sicard (Francia) Direct Energie +1' 37"
20) Bauke Mollema (Olanda) Trek-Segafredo +1' 37"

E queste sono le prime posizioni della classifica generale dopo 19 tappe:
1) Christopher Froome (Gran Bretagna) Team Sky 83h 26' 55"
2) Romain Bardet (Francia) AG2R La Mondiale +23"
3) Rigoberto Uran (Colombia) Cannondale-Drapac +29"
4) Mikel Landa (Spagna) Team Sky +1' 36"
5) Fabio Aru (Italia) Astana Pro Team +1' 55"
6) Daniel Martin (Irlanda) Quick-Step Floors +2' 56"
7) Simon Yates (Gran Bretagna) Orica-Scott +4' 46"
8) Louis Meintjes (Sudafrica) UAE Team Emirates +6' 52"
9) Warren Barguil (Francia) Team Sunweb +8' 22"
10) Alberto Contador (Spagna) Trek-Segafredo +8' 34"

Il racconto della vittoria di Boasson Hagen


  • 17:40

    Nikias Arndt (Team Sunweb) è secondo, Jens Keukeleire (Orica-Scott) vince lo sprint per il terzo posto.

  • 17:40

    Edvald Boasson Hagen della Dimension Data vince la diciannovesima tappa del Tour de France 2017!

  • 17:39

    Arndt è all'inseguimento, ma non sembra in grado di raggiungere il norvegese.

  • 17:39

    Ultimo chilometro per Edvald Boasson Hagen della Dimension Data che si invola verso la vittoria.

  • 17:38

    Ultimi 2 km per Boasson Hagen, gli altri otto sembrano essersi arresi.

  • 17:37

    Arndt non regge il ritmo del norvegese!

  • 17:36

    Boasson Hagen e Arndt riescono ad allungare!

  • 17:36

    Adesso i nove in testa alla corsa sono ancora tutti insieme, gli altri undici ormai hanno un ritardo di un minuto, mentre il gruppo Maglia Gialla è a 10' 57".

  • 17:35

    Albasini prova a partire dalla coda del gruppo, rilancia Boasson Hagen. Questa fase è molto vivace, i nove battistrada si stanno dando battaglia anche se mancnao ancora 4,3 km al traguardo.

  • 17:34

    Keukeleire fa da stopper su Chavanel e ora anche su Gesbert.

  • 17:34

    Adesso è Chavanel ad attaccare.

  • 17:31

    Boasson Hagen prova ad allungare, Albasini lo stoppa.

  • 17:29

    I nove uomini al comando stanno andando a tutta. Siamo negli ultimi 9 km e hanno un vantaggio di 29" sul gruppetto di inseguitori e di 10' 19" sul gruppo Maglia Gialla.

  • 17:28

    Il gruppo Maglia Gialla è in ritardo di ben dieci minuti.

  • 17:28

    Sale a 29" il vantaggio dei primi nove sul secondo gruppetto di undici uomini.

  • 17:23

    Nel gruppo di testa non tutti collaborano ai cambi.

  • 17:23

    La differenza tra i due gruppetti è di circa 15".

  • 17:22

    Per quanto riguarda gli italiani, Daniele Bennati della Movistar è riuscito restare nel gruppo davanti, mentre Gianluca Brambilla della Quick-Step Floors è nel secondo gruppetto.

  • 17:21

    Il gruppo al comando è diviso praticamente in tre tronconi.

  • 17:19

    Il gruppo di testa si è diviso e ora al comando ci sono nove uomini, gli altri sono distaccati di circa 150 metri. Il gruppo Maglia Gialla è disinteressato e viaggia sempre con 9' 43" di ritardo.

  • 17:17

    Keukeleire reagisce subito all'attacco del francese. Sicuramente è a lavoro per il suo compagno Albasini.

  • 17:17

    Calmejane attacca ai -21 km.

  • 17:11

    Siamo a 24 km dal traguardo e il gap è di 9' 39".

  • 17:01

    33,60 km al termine e il distacco sale ancora fino a 9' 43".

  • 16:53

    Sale a 9' 07" il vantaggio dei battistrada sul gruppo Maglia Gialla.

  • 16:48

    In discesa sono stati ripresi Sicard, Kiserlovski e Gesbert. Ha provato ad allungare Mollema, ma Brambilla ha chiuso il buco.

  • 16:47

    Sicard transita per primo al Col du Pointu.

  • 16:47

    Sicard, Kiserlovski e Gesbert hanno una decina di secondi di vantaggio sugli altri battistrada e 8' 47" sul gruppo Maglia Gialla. Siamo a 44,8 km dal termine.

  • 16:45

    Ora Tony Gallopin si stacca dal gruppetto di 17 contrattaccanti per raggiungere i tre in testa.

  • 16:41

    Lungo il gpm allungano Sicard, Kiserlovski e Gesbert.

  • 16:38

    I battistrada stanno affrontando ora l'ultima salita di giornata, il Col du Pointu, di terza categoria.

  • 16:35

    Mancano 51,7 km al termine e i venti al comando hanno ancora 8' 13" di vantaggio sul gruppo Maglia Gialla.

  • 16:26

    Keukeleire si è reso conto che è troppo presto per attaccare, si è fatto raggiungere dagli altri battistrada.

  • 16:23

    Jens Keukeleire (Orica-Scott) prova ad allungare da solo.

  • 16:22

    Sale a 8' 39" il gap quando siamo a 60 km dal termine.

  • 16:12

    Non succede molto in questa fase, c'è solo da annotare il gap che è di 8' 25" a 69 km dal termine.

  • 15:58

    A 79,6 km dal traguardo il vantaggio dei 20 battistrada rispetto al gruppo Maglia GIalla è di 8' 18".

  • 15:50

    Al traguardo volante di Banon transita per primo De Gendt. Ora Michael Matthews del Team Sunweb ha matematicamente vinto la Maglia Verde, deve solo portarla a Parigi.

  • 15:46

    Quando siamo a 87,8 km dal termine il distacco è di 7’ 35”.

  • 15:31

    Finora abbiamo assistito alla scalata dei primi due gpm, entrambi di terza categoria: il Col Lebraut, su cui ha transitato per primo Sicard, e la Côte de Bréziers, su cui ha transitato per primo De Gendt.

  • 15:30

    Benvenuti alla diretta della diciannovesima tappa del Tour de France 2017 da Embrun a Salon-de-Provence. È la frazione più lunga di questa edizione con ben 222,5 km di percorso. Siamo a 97 km dal termine e in fuga c’è un gruppo di venti uomini con un vantaggio di 7’ 39” sul gruppo Maglia Gialla. Il distacco massimo è stato attorno ai nove minuti. A regolare il plotone c’è sempre il Team Sky, che non è impensierito dai membri della fuga, che sono: Jan Bakelants (AG2R La Mondiale), Daniele Bennati (Movistar), Bauke Mollema (Trek-Segafredo), Ben Swift (UAE Team Emirates), Rudy Molard (FDJ), Michael Albasini e Jens Keukeleire (Orica-Scott), Edvald Boasson Hagen (Dimension Data), Gianluca Brambilla (Quick-Step Floors), Robert Kiserlovski (Katusha-Alpecin), Thomas De Gendt e Tony Gallopin (Lotto-Soudal), Nikias Arndt (Team Sunweb), Julien Simon (Cofidis), Lilian Calmejane, Sylvain Chavanel e Romain Sicard (Direct Energie), Elie Gesbert, Romain Hardy e Pierre-Luc Périchon (Fortuneo-Oscaro).

Tour de France 2017, tappa 19: Embrun/Salon-de-Provence


Il Tour de France 2017, dopo le durissime tappe di montagna, giunge oggi alla sua frazione più lunga, di ben 222,5 km. La diciannovesima tappa, infatti, vedrà i corridori partire da Embrun a mezzogiorno e mezzo, per arrivare a Salon-de-Provence.

In questa frazione dovrebbero darsi di nuovo battaglia i velocisti, ma, vista la stanchezza accumulata, è anche probabile che possa farsi strada una fuga e arrivare fino al traguardo. La fuga potrebbe essere agevolata dai due gran premi della montagna presenti proprio nei primi chilometri, entrambi di terza categoria. Il primo è il Col Lebraut, salita di 4,7 km al 6% di pendenza media e si trova al km 26, il secondo è la Côte de Brézier, solo 2,3 km al 5,8%, al km 43.

Lo sprint intermedio si trova a Banon, al km 136,5, poco dopo ci sarà un tratto in discesa fino al km 166, poi si salirà verso l’ultimo gpm, di terza categoria, il Col du Pointu, con scollinamento al km 177,5. Il finale è piatto e dunque potrebbe favorire il gruppo per far concludere la frazione con una volata.

Se volata sarà, questa volta non c’è un velocista favorito, visto che Marcel Kittel si è ritirato, il più in forma è Michael Matthews del Team Sunweb, che deve consolidare la sua Maglia Verde, ma ci sono ancora molti velocisti che sono rimasti senza vittorie finora e hanno oggi la penultima chance, prima dell’ultima tappa a Parigi di domenica prossima.

Per quanto riguarda gli uomini di classifica, invece, oggi dovrebbe essere per loro una giornata tranquilla in attesa della crono di sabato che deciderà definitivamente le posizioni e il podio. La Maglia Gialla di Chris Froome sembra tuttavia ormai cosa fatta dopo aver superato gli ostacoli Galibier e Izoard.

La tappa si può guardare in diretta tv su Eurosport, RaiSport e poi dalle 15 anche s u Raitre. C’è anche il live streaming tramite Eurosport Player, RayPlay e il sito di RaiSport.

Altimetria e planimetria tappa 19: Embrun/Salon-de-Provence


Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail