Mondiali di Scherma Lipsia 2017: Daniele Garozzo bronzo nel fioretto

Alessio Foconi fermo ai piedi del podio. Male le spadiste.

In questa terza giornata di finali dei Mondiali di Scherma 2017 a Lipsia per l’Italia è arrivata “solo” una medaglia. Finora ci eravamo abituati a due al giorno, ma oggi è stato un po’ più complicato con le ultime due prove individuali, quella del fioretto maschile e della spada femminile.

Nel fioretto è arrivato il bronzo di Daniele Garozzo, campione olimpico ed europeo in carica, che oggi è stato fermato in semifinale dal giapponese Toshiya Saito, che lo ha battuto 15-12. Si è fermata invece ai piedi del podio l’avventura di Alessio Foconi, eliminato ai quarti da un altro giapponese, Takahiro Shikine, che si è imposto 15-13.

Il primo degli azzurri a uscire oggi è stato Giorgio Avola, battuto ai sedicesimi per una sola stoccata proprio da Shikine, 15-14, mentre Andrea Cassarà è uscito di scena agli ottavi dopo lo scontro fratricida con Foconi, che l’ha spuntata per una sola stoccata, 15-14. L’oro del fioretto maschile è poi andato al russo Zherebchenko grazie al successo in finale per 15-12 contro Saito.

Per quanto riguarda la spada femminile, che finora ci aveva abituato bene con il doppio titolo mondiale di Rossella Fiamingo, che è anche vice-campionessa olimpica, oggi l’avventura delle azzurre è finita abbastanza presto. Fiamingo è uscita agli ottavi, battuta 13-12 al minuto supplementare dalla polacca Ewa Nelip, che è poi arrivata in finale, ma ha perso 11-9 contro la russa Gudkova che si è dunque laureata campionessa del mondo.

Fiamingo ai sedicesimi aveva battuto la compagna di squadra e corregionale (sono entrambe siciliane) Alberta Santuccio per 15-12. Anche Mara Navarria è uscita ai sedicesimi, battuta 7-6 al minuto supplementare dalla francese Laureen Rembi. Giulia Rizzi, invece, è stata eliminata per 10-9 dalla sudcoreana Sera Song al primo turno del tabellone principale.

Domani cominciano le sfide a squadre con i tornei del fioretto femminile e la sciabola maschile, per quest’ultima non ci sarà Aldo Montano che è dovuto tornare in Italia a causa di un infortunio a una caviglia, rimediato festeggiando un successo nel torneo individuale.

Daniele Garozzo bronzo ai Mondiali 2017 a Lipsia

Foto e video © Federscherma

  • shares
  • Mail