Spin Cycling Festival 2017: date, programma e ospiti

Per i 200 anni della bicicletta arriva a Roma un festival incentrato sulla cultura della ciclabilità: tra le proposte più curiose e interessanti la bicicletta record italiano di velocità, le avventure di Sio di ritorno dal suo giro al Circolo Polare artico, biciclette innovative e speciali piste prova

L’uso quotidiano della bicicletta è oggi il sintomo più attendibile della salute di una città: un’area metropolitana che mostri equilibrio tra i diversi mezzi di trasporto è efficiente e produttiva, sostenibile, sana: più bella. L’Italia è un paese ancora molto arretrato sulle politiche di mobilità sostenibile e di rinnovamento dello spazio pubblico, ma il cambiamento a livello globale è ormai innescato, e il traffico ciclistico cresce visibilmente anche in una città come Roma.

Spin Cycling Festival 2017: le date


Su questa linea di pensiero nasce lo Spin Cycling Festival, una tre giorni dedicata alla cultura della ciclabilità, per aiutare il cambiamento e offrire confronto e informazione, in programma il 22, 23 e 24 settembre negli spazi del Guido Reni District (quartiere Flaminio, accanto al Museo MAXXI). Nato a Londra e diventato evento di successo internazionale, Spin (uno dei modi per dire pedalare) è un festival dove i cittadini potranno provare biciclette dei migliori produttori, nelle apposite piste prova; partecipare a pedalate in città (sull’itinerario del GRAB, il Grande Raccordo Anulare delle Biciclette); ascoltare i protagonisti dell’attivismo nell’area talk; guardare la programmazione di video e film sulla cultura della bicicletta, senza farsi mancare buon cibo e spazi per la socialità.

Spin Cycling Festival 2017: il programma


Tre giorni di festa pensati anche per celebrare i 200 anni (1817-2017) della bicicletta, il “veicolo perfetto”: in tale ambito verrà esposto in primis il prototipo di bicicletta carenata PulsaR record italiano di velocità, progettata dal team Policumbent del Politecnico di Torino e sarà possibile esplorare nel dettaglio i prodotti di noti marchi internazionali come Brompton, Moustache Bikes, Tokyobike, Giant, Askoll, Specialized, Brooks, Closca e tanti altri. Ampio spazio verrà dato alle biciclette elettriche, al cicloturismo e alle innovazione di start-up e giovani designer.

Spin Cycling Festival 2017: gli ospiti


Il ricco programma dell’area “Spin talk” prevede, tra gli altri, la presenza di Sio (Simone Albrigi), esponente dei più noti YouTuber e fumettisti italiani, di ritorno da un giro in bici al Circolo Polare Artico (unCOMMON:Arctic); Gianluca Santilli, presidente della Granfondo Campagnolo Roma, Alberto Fiorillo, responsabile Aree Metropolitane di Legambiente, portavoce progetto GRAB; Anna Becchi, vicepresidente Salvaiciclisti Roma e referente del progetto BikeToSchool Roma; Lamberto Mancini, Direttore Generale del Touring Club Italiano; lo scrittore e musicista Andrea Satta e numerosi altri stakeholder che dibatteranno sui temi piste ciclabili, sicurezza stradale, innovazione tecnologica, bike economy e cicloturismo. Gli incontri saranno intervallati da una rassegna di video, clip musicali dedicati, documentari di viaggio e film tra cui la proiezione di Bikes Vs. Cars, di F. Gertten.

Nello spazio arte, saranno presenti alcuni spettacoli teatrali e laboratori per bambini sull’educazione stradale e una mostra collettiva dei migliori illustratori nazionali ed internazionali che hanno dedicato la loro produzione al mondo della bicicletta, tra cui Riccardo Guasco, Emilio Rubione, Toni Demuro e Roberta Mistretta.

Sarà infine attivo un Ciclo Club con biblioteca, ciclofficina, bar, proiezioni di video, DJ set e interventi musicali dedicati a tutti i bikers, tra cui il concerto di Têtes de Bois, domenica 24, a chiusura della manifestazione.

Spin Cycling Festival 2017: i biglietti
Guido Reni District
Via Guido Reni 7, 00196 Roma
Apertura h 10-19 e 19-24
Ingresso: € 10; ridotto € 8; bambini e ragazzi sino a 12 anni ingresso gratuito.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO