Mondiali di Nuoto Budapest 2017: oro per Detti e Pellegrini, Paltrinieri di bronzo

Federica da record: 7 volte di fila sul podio mondiale nei 200 sl.

Che giornata! Certamente irripetibile, assolutamente storica per il nuoto italiano ai Mondiali di Budapest 2017! Tutti coloro dai quali ci aspettavamo medaglie ce l’hanno fatta a conquistarle, ma lo hanno fatto in modo spettacolare, unico, in certi casi leggendario.

Federica Pellegrini ha vinto un oro inaspettato, battendo colei che finora era imbattuta nelle finali individuali, l’americana Katie Ledecky. Ma Pellegrini è sinonimo di 200 stile libero e ha dimostrato ancora una volta che questa distanza è ancora sua, nonostante la fenomenale americana. Fede ha anche detto che questa è stata l’ultima volta per lei sui 200, perché vuole dedicarsi alla velocità, ma ha comunque lasciato una porta aperta.

E poi sono arrivati loro, i gemelli della vasca, Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri, che questa volta si sono invertiti i ruoli negli 800 stile libero: il campione del mondo, con tanto di record europeo strappato proprio all’amico, è Detti, mentre Greg deve accontentarsi del bronzo dietro al polacco Wojciech Wojdak, ma è sconfitto, forse una volta per tutto, il cinese Sun Yang.

Tutti i podi di giornata:
200 m stile libero donne:
Oro: Federica Pellegrini (Italia) 1’ 54” 73
Argento: Katie Ledecky (USA) 1’ 55” 18
Argento: Emma McKeon (Australia) 1’ 55” 18

800 m stile libero uomini:
Oro: Gabriele Detti (Italia) 7' 40" 77 (Record europeo)
Argento: Wojciech Wojdak (Polonia) 7' 41" 73
Bronzo: Gregorio Paltrinieri (Italia) 7' 42" 44

200 m farfalla uomini:
Oro: Chad Le Clos (Sudafrica) 1' 53" 33
Argento: Laszlo Cseh (Ungheria) 1' 53" 72
Bronzo: Daiya Seto (Giappone) 1' 54" 21

50 m rana uomini:
Oro: Adam Peaty (Gran Bretagna) 25" 99
Argento: Joao Gomes Junior (Brasile) 26" 52
Bronzo: Cameron Van Der Burgh (Sudafrica) 26" 60

Staffetta 4x100 misti mista:
Oro: Usa 3’ 38” 56 (Record del mondo)
Argento: Australia 3’ 41” 21
Bronzo: Canada e Cina 3’ 41” 25

Il racconto delle finali del 26 luglio


  • 17:30

    Benvenuti alla diretta della sessione di finali e semifinali della quarta giornata di gare in corsia ai Mondiali di Budapest 2017.

  • 17:32

    Si comincia subito con il botto, ossia con la finale dei 200 m stile libero donne in cui c'è Federica Pellegrini.

  • 17:32

    L'azzurra Federica Pellegrini è in corsia 6.

  • 17:33

    La favorita Katie Ledecky è in corsia 4.

  • 17:34

    Pronte sui blocchi di partenza.

  • 17:34

    C'è stato qualche errore nel dare il via alla salita sul blocco. Si ripete.

  • 17:35

    Partite!

  • 17:35

    Ai primi 50 m Pellegrini vira in 27" 22, mentre 26" 75 è il primo tempo di Emma McKeon.

  • 17:36

    56" 41 ai 100 m per Pellegrini ai 100 m, è quarta.

  • 17:37

    INCREDIBILE!!!!!!! FEDERICA PELLEGRINI VINCE!!! BATTUTE LEDECKY E MCKEON!!!!!!!

  • 17:38

    1' 54" 73 il tempo finale della Divina.

  • 17:39

    Nessuno ci sperava, ma Federica è andata ancora una volta oltre le sue possibilità. Torna campionessa mondiale è la terza volta per lei, ma il record è che l'unica nella storia del nuoto (sia al maschile sia al femminile) a vincere per sette volte consecutive una medaglia iridata nella stessa gara.

  • 17:39

    Quello di Federica Pellegrini è un trionfo che, senza dubbio, cancella i mancati podi di Londra e Rio.

  • 17:42

    Federica annuncia anche che questi sono stati i suoi ultimi 200 stile libero, che d'ora in poi continuerà a nuotare, ma su altre distanze.

  • 17:46

    Ora tocca a Ivano Vendrame nelle semifinali dei 100 sl.

  • 17:49

    48" 71 per Ivano Gendarme, è sesto nella seconda semifinale e tredicesimo in totale e dunque non si qualifica alla finale.

  • 17:49

    Gli otto finalisti sono: il francese Mehdy Metella (47” 65), gli americani Caeleb Remel Dressel (47” 66) e Nathan Adrian (47” 85), gli australiani Cameron McEvoy (47” 95) e Jack Cartwright (47” 97), il britannico Duncan Scott (48” 10), l’ucraino Sergii Shevtsov (48” 30) e il brasiliano Marcelo Chierighini (48” 31).

  • 17:53

    Adesso è la volta delle semifinali dei 50 dorso donne, non ci sono italiane in gara.

  • 18:00

    Le otto finaliste dei 50 dorso sono: la brasiliana Etiene Medeiros (27” 18), la cinese Fu Yuanhui (27” 19), l’americana Kathleen Baker (27” 48), la britannica Georgia Davies (27” 49), le australiane Emily Seebohm (27” 51) e Holly Barratt (27” 51), la bielorussa Aliaksandra Herasimenia (27” 54) e la cinese Wang Xueer (27” 60.

  • 18:03

    Si prosegue con la finale dei 200 farfalla uomini, anche qui non ci sono italiani.

  • 18:06

    Vince il sudafricano Chad Le Clos in 1' 53" 33, che quasi si scusa con il pubblico di casa per aver sconfitto il beniamino ungherese Laszlo Cseh, che è argento.

  • 18:06

    Molto bello il gesto di Chad Le Clos: quando Laszlo Cseh è andato a complimentarsi il sudafricano al alzato il suo braccio chiedendo al pubblico di applaudire.

  • 18:06

    Questo dunque il podio dei 200 delfino maschili:
    Oro: Chad Le Clos (Sudafrica) 1' 53" 33
    Argento: Laszlo Cseh (Ungheria) 1' 53" 72
    Bronzo: Daiya Seto (Giappone) 1' 54" 21

  • 18:12

    Ora si procederà con la premiazione dei 200 m stile libero femminili, con la nostra Federica Pellegrini sul gradino più alto del podio.

  • 18:13

    A premiare, tra l'altro, c'è Giovanni Malagò, Presidente del Coni e grande amico di Federica Pellegrini, ovviamente ha scelto questa gara di proposito.

  • 18:13

    Questa è la prima volta che Katie Ledecky viene battuta in una gara individuale. Finora aveva perso solo una staffetta, conquistando un argento, a Rio 2016, poi solo oro.

  • 18:15

    Ovviamente un forte abbraccio tra Federica Pellegrini e Giovanni Malagò.

  • 18:18

    Bellissimo il podio dei 200 m stile libero.

  • 18:21

    Finite le foto per Federica Pellegrini, ora è la volta della finale dei 50 m rana maschili in cui c'è Fabio Scozzoli.

  • 18:23

    25" 99 il tempo con cui Adam Peaty vince i 50 rana.

  • 18:23

    Fabio Scozzoli è sesto, ma migliora ancora una volta il record italiano potandolo a 26" 91.

  • 18:25

    Questo il podio dei 50 m rana uomini:
    Oro: Adam Peaty (Gran Bretagna) 25" 99
    Argento: Joao Gomes Junior (Brasile) 26" 52
    Bronzo: Cameron Van Der Burgh (Sudafrica) 26" 60

  • 18:28

    Adesso è il momento delle semifinali dei 200 m farfalla donne con Stefania Pirozzi, mentre Ilaria Bianchi ha rinunciato perché preferisce partecipare alla finale della staffetta 4x100 misti mista.

  • 18:36

    Stefania Pirozzi nuota in 2' 08" 62, quinta nella sua batteria e undicesima in totale, non va in finale.

  • 18:37

    Le otto finaliste sono: la tedesca Franziska Hentke (2’ 06” 29), la cinese Zhou Yilin (2’ 06” 63), la spagnola Mireia Belmonte (2’ 06” 71), la giapponese Suzuka Hasegawa (2’ 07” 01), la cinese Shang Yufei (2’ 07” 11), le ungheresi Katinka Hosszu (2’ 07” 37) e Liliana Szilagyi (2’ 07” 67) e la coreana An Sehyeon (2’ 07” 82).

  • 18:39

    Vengono premiati ora i medagliati dei 200 delfino uomini.

  • 18:42

    Molto commosso Chad Le Clos. Bello l'omaggio a Laszlo Cseh, che a 32 anni è ancora sul podio mondiale.

  • 18:47

    Adesso è il momento delle semifinali dei 200 misti uomini con il nostro Federico Turrini. La sua gara preferita è quella dei 400 misti e questa è la prima volta che arriva in semifinale dei 200.

  • 18:52

    Federico Turrini è sesto nella sua semifinale con un tempo di 1' 59" 56.

  • 19:00

    Gli otto finalisti dei 200 misti sono: l’americano Chase Kalisz (1’ 55” 88), il giapponese Kosuke Hagino (1’ 56” 04), il britannico Max Litchfield (1’ 56” 70), lo svizzero Jeremy Desplanches (1’ 56” 86), il giapponese Daiya Seto (1’ 56” 92), il tedesco Philip Marvin Heintz (1’ 57” 27) e i cinesi Wang Shun (1’ 57” 39) e Qin Haiyang (1’ 57” 81). Il nostro Federico Turrini ha chiuso in 14esima posizione.

  • 19:05

    Adesso è in corso la premiazione dei 50 rana maschili, subito dopo ci sarà l'attesissima finale degli 800 m stile libero con i nostri Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti.

  • 19:08

    Ci siamo, cominciano le presentazioni dei finalisti degli 800 m.

  • 19:08

    Gabriele Detti è in corsia numero 7, Gregorio Paltrinieri nella 4, ma il favorito è Sun Yang in corsia 2.

  • 19:11

    Comincia la finale! Ricordiamo che la durata è di poco meno di otto minuti.

  • 19:12

    Detti vira per primo ai 50 m.

  • 19:12

    Detti primo e Paltrinieri secondo ai 100 m.

  • 19:13

    Detti primo e Paltrinieri secondo ai 150 m.

  • 19:13

    Detti primo e Paltrinieri secondo ai 200 m.

  • 19:14

    Detti primo e Paltrinieri secondo ai 250 m.

  • 19:14

    Patrinieri primo e Detti secondo ai 300 m.

  • 19:15

    Patrinieri primo e Wojdak secondo ai 350 m. Detti terzo.

  • 19:15

    Patrinieri primo e Wojdak secondo ai 400 m. Detti terzo, ma si avvicina Sun Yang.

  • 19:16

    Situazione invariata ai 450 m: Paltrinieri, Wojdak, Detti.

  • 19:16

    Anche ai 500 m abbiamo in ordine Paltrinieri, Wojdak, Detti.

  • 19:17

    Sorpasso del polacco Wojdak ai 650 m.

  • 19:17

    Paltrinieri torna davanti ai 700 m, poi Wojdak e Detti. Scivola invece in quinta posizione Sun Yang.

  • 19:18

    Ai 750 m Wojdak torna primo.

  • 19:19

    GABRIELE DETTI CAMPIONE DEL MONDO!!!!!! PALTRINIERI TERZO!!!

  • 19:19

    Straordinaria terza vasca di Gabriele Detti. Wojdak è argento.

  • 19:20

    E c'è anche il record europeo per Detti!

  • 19:20

    Il podio degli 800 m stile libero uomini è dunque: Oro: Gabriele Detti (Italia) 7' 40" 77 (Record europeo)
    Argento: Wojciech Wojdak (Polonia) 7' 41" 73
    Bronzo: Gregorio Paltrinieri (Italia) 7' 42" 44

  • 19:23

    Adesso la staffetta dei 4x100 misti mista con l'Italia in corsia 1 con Matteo Milli per il dorso, Nicolò Martinenghi per la rana, Ilaria Bianchi per il delfino e Federica Pellegrino per lo stile libero.

  • 19:28

    Oro per gli Stati Uniti, argento per l'Australia, bronzo per Cina e Canada. L'Italia è ottava in 3' 46" 33.

  • 19:28

    Questo il podio della staffetta 4x100 misti mista:
    Oro: Usa 3’ 38” 56 (Record del mondo)
    Argento: Australia 3’ 41” 21
    Bronzo: Canada e Cina 3’ 41” 25.

    Italia ottava in 3’ 46” 33 con questi parziali: Matteo Milli nel dorso 54” 24, Nicolò Martinenghi nella rana 59” 61, Ilaria Bianchi nel delfino 57” 25 e Federica Pellegrini nello stile libero 55” 23.

  • 19:33

    È il momento della premiazione degli 800 stile libero con i nostri due azzurri. A premiare c'è Paolo Barelli, presidente della Federnuoto e della Federazione Europea.

  • 19:36

    E per la seconda volta oggi risuona l'Inno di Mameli, tra l'altro si fanno sentire moltissimo anche gli italiani sugli spalti.

  • 19:38

    La nostra diretta finisce qui, domani un'altra giornata di gare, anche se questa, lo sappiamo, sarà insuperabile.

Risultati delle batterie


Aggiornamento ore 14:46 - La nazionale italiana di pallanuoto femminile ha vinto la semifinale per il quinto posto contro l'Australia per 18-17. Il Setterosa ha chiuso la partita in parità 11-11 e si è imposta ai rigori. Il pareggio da parte delle australiane è arrivato a quattro secondi dal termine, per mano di Bronte Halligan, ma poi è stata proprio lei a sbagliare il settimo rigore, facendosi sfuggire la palla e non riuscendo neanche a tirare.
Le azzurre sfideranno nella finale per il quinto posto le vincitrici della sfida tra Ungheria e Grecia.

Aggiornamento ore 11:22 - Si sono appena concluse le batterie di oggi ai Mondiali di Nuoto di Budapest 2017, vediamo i risultati degli azzurri:

- 100 m stile libero uomini: Ivano Vendrame si è qualificato alle semifinali con il 15° tempo utile, nuotando in 48” 78, mentre Luca Dotto, con il 22° tempo (48” 91) è eliminato. Il migliore in batteria è stato l’australiano Cameron McEvoy in 47” 97.

- 200 m farfalla donne: Stefania Pirozzi e Ilaria Bianchi si sono qualificate alle semifinali rispettivamente con l’8° e il 13° tempo utile. Piropi ha nuotato in 2’ 08” 84, Bianchi in 2’ 09” 12. La migliore è stata l’ungherese Katinka Hosszu in 2’ 07” 75.

- 200 m misti uomini: Federico Turrini si è qualificato alla semifinale con il 16° tempo utile nuotando in 2’ 00” 23. Il migliore delle batterie è stato il giapponese Kosuke Hagino in 1’ 56” 46.

- 4x100 m misti mista (uomini e donne): l’Italia si è qualificata alla finale con il settimo tempo utile nuotando in 3’ 46” 75. I migliori sono stati gli americani che con un tempo di 3’ 40” 28 hanno anche stabilito il nuovo record del mondo. Questi i tempi degli azzurri:
dorso: Margherita Panziera 1’ 01” 03
rana: Nicolò Martinenghi 1’ 00” 26
farfalla: Piero Codia 51” 91
stile libero: Silvia Di Pietro 53” 55

Questo dunque è il programma del pomeriggio:
Finale 200 m stile libero donne - Con Federica Pellegrini
Semifinali 100 m stile libero uomini - Con Ivano Vendrame
Semifinali 50 m dorso donne
Finale 200 m farfalla uomini
Finale 50 m rana uomini - Con Fabio Scozzoli
Semifinali 200 m farfalla donne - Con Stefania Pirozzi e Ilaria Bianchi
Semifinali 200 m misti uomini - Con Federico Turrini
Finale 800 m stile libero uomini - Con Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti
Finale 4x100 m misti mista (uomini e donne) - Con l’Italia

Presentazione della giornata


Giornata importantissima per gli azzurri oggi ai Mondiali di Nuoto 2017 a Budapest. Nel pomeriggio, infatti, ci saranno finali in cui l’Italia ha grandissime speranze di podio, ma sono tutte gara abbastanza incerte.

La prima finale sarà quella di Federica Pellegrini nei “suoi” 200 m stile libero: è a caccia di un record assoluto, ossia la settima medaglia iridata consecutiva nella stessa disciplina, impresa mai riuscita ad alcun nuotatore, né maschio né femmina. La concorrenza però è accesissima e per la vittoria non dovrebbero esserci possibilità, poiché Katie Ledecky è imbattibile, mentre la partita è molto aperta per argento e bronzo.

Fabio Scozzoli ieri è stato grandissimo a qualificarsi alla finale dei 50 rana uomini stabilendo il nuovo record italiano, ma l’azzurro non ha molte speranze di podio, mentre per la vittoria nessuno può battere il britannico Adam Peaty, che ieri ha migliorato due volte in un giorno il record del mondo in questa specialità, scendendo addirittura sotto i 26”.

Una finale in cui l’Italia sarà molto competitiva non con uno, ma addirittura con due atleti, è quella degli 800 stile libero con Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti. Greg ieri ha stabilito il miglior tempo nelle semifinali, mentre Detti è arrivato secondo nella batteria del favorito Sun Yang, che nel frattempo ha già vinto 200 e 400 stile libero. Sarà un sfida bellissima.

Intanto in mattinata avremo le batterie dei 100 stile libero con Luca Dotto e Ivano Vendrame, dei 200 farfalla con Ilaria Bianchi e Stefania Pirozzi, dei 200 misti con Federico Turrini e della staffetta mista (uomini e donne) dei 4x100 m misti.

Oggi torna in acqua anche il Setterosa, dopo la delusione per l’eliminazione ai quarti di finale contro la Russia. Le azzurre ora lottano per il quinto posto e devono sfidare l’Australia.

Programma e azzurri in gara il 26 luglio 2017


Nuoto:
Dalle ore 9:30 batterie
50 m dorso donne
100 m stile libero uomini - Con Luca Dotto e Ivano Vendrame
200 m farfalla donne - Con Ilaria Bianchi e Stefania Pirozzi
200 m misti uomini - Con Federico Turrini
4x100 m misti mista (uomini e donne) - Con la nazionale

Dalle ore 17:30
Finale 200 m stile libero donne - Con Federica Pellegrini
Semifinali 100 m stile libero uomini
Semifinali 50 m dorso donne
Finale 200 m farfalla uomini
Finale 50 m rana uomini - Con Fabio Scozzoli
Semifinali 200 m farfalla donne
Semifinali 200 m misti uomini
Finale 800 m stile libero uomini - Con Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti
Finale 4x100 m misti mista (uomini e donne)

Pallanuoto femminile:
Ore 13:30, Italia-Australia (semifinali 5° posto)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail