Fabio Fognini, squalificato dagli US Open 2017 per gli insulti alla giudice Louise Engzell

Revocati tutti i premi guadagnati tra singolare e doppio (circa 72mila dollari).

Aggiornamento - Proprio come tutti si aspettavano, la punizione per Fabio Fognini in seguito agli insulti alla giudice Louise Engzell durante il match del primo turno degli US Open 2017 contro Stefano Travaglia è stata inasprita: non più solo la multa di 24mila dollari come inizialmente stabilito, ma la squalifica dal torneo e la revoca di tutto il montepremi guadagnato (50mila dal singolare e 22mila dollari dal doppio). Questo significa che Fognini deve abbandonare anche il torneo di doppio nel quale era ancora in gara al fianco si Simone Bolelli.

Fabio Fognini punito per offese alla giudice


Per ora Fabio Fognini rimedia soltanto una multa in totale di 24mila dollari, somma di tre multe, una di 15mila, una di 5mila e una di 4mila tutte per “condotta antisportiva” durante il match degli US Open perso contro il connazionale Stefano Travaglia.

Fognini si era lasciato andare a insulti molto gravi e sessisti contro la giudice di sedia Louise Engzell, svedese classe 1980. L’azzurro le ha dato palesemente della “poco di buono”, per usare un eufemismo (ha usato la parola che comincia per “tr…” e anche altre peggiori).

In realtà è probabile che la multa salga ancora, perché gli insulti di Fognini, più che condotta antisportiva, sarebbero delle “audible obescenity”, ossia oscenità ben ascoltabili dal pubblico, anche se, ovviamente, dette in Italia, per fortuna sono state capite da pochi.

Gli organizzatori degli US Open hanno già definito il comportamento di Fognini come estremamente fastidioso, ma per ora sembrano non aver esaminato attentamente le offese rivolte alla giudice e soprattutto non hanno ancora compreso la gravità degli insulti sessisti espressi dal ligure.

Come viene ampiamente spiegato da Ubaldo Scanagatta sul suo portale di tennis, è probabile che questo caso sia trattato come quello di Serena Williams, che, sempre per insulti a una giudice, fu inizialmente multata di 10.500 dollari, ma poi ne perse più di 200mila, perché si vide revocati i premi vinti (in quel caso conquistò il torneo sia al singolare, sia in doppio).

Fognini agli US Open ha incassato 50mila dollari del primo turno di singolare, più i premi per i passaggi di turno del torneo di doppio che sta disputando al fianco di Simone Bolelli e nel quale è ancora in gioco dopo aver superato i primi due turni (gli azzurri devono ancora conoscere i nomi degli avversari degli ottavi).

Fabio Fognini multato agli US Open 2017

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail