Nazionale volley femminile: azzurre ko nell'ultima amichevole con l'Azerbaijan

Azzurre battute al quinto set.

Aggiornamento - Questa volta le azzurre sono state battute dall’Azerbaijan. Nella terza amichevole in quattro giorni le ragazze di Davide Mazzanti hanno perso al tie-break 2-3 (22-25, 13-25, 25-21, 25-20, 7-15).

Il ct ha schierato il sestetto con Orro al palleggio, Diouf opposto, Danesi e Chirichella al centro, Caterina e Lucia Bosetti in banda più Parrocchiale libero, poi durante il match c’è stato spazio anche per Cambi, Egonu, Tirozzi, Loda, Sorokaite e Guerra.

Questo il tabellino dell’amichevole:
Italia-Azerbaijan 2-3 (22-25, 13-25, 25-21, 25-20, 7-15)

Italia: Sorokaite 2, Loda, Bonifacio ne, De Gennaro (L) ne, Folie ne, Orro 2, Bosetti C 4., Chirichella 7, Danesi 8, Guerra, Tirozzi 7, Bosetti L. 12, Diouf 2, Egonu 12, Parrocchiale (L), Cambi 1. All. Mazzanti.

Azerbaijan: Kovalenko 4, Gurbanova ne, Bayramova 9, Abdulazimova, Hasanova 7, Samadova, Mammadova N. 22, Kulan 4, Zhidkova ne, Mammadova V. (L), Yagubova 1, Karimova A. ne, Karimova Y. (L) ne, Rahimova 24, Habibova, Bessanova ne. All. Garayev.

Italia: battute vincenti 6, battute sbagliate 11, attacco 39%, ricezione 55%-25%, muri 5, errori 40
Azerbaijan: battute vincenti 7, battute sbagliate 17, attacco 46%, ricezione 46%-27%, muri 9, errori 37

La terza amichevole Italia-Azerbaijan


La nazionale italiana di pallavolo femminile torna in campo oggi, al Centro Pavesi di Milano, dove sta svolgendo un collegiale pre-Europei, per affrontare, per la terza volta in quattro giorni, l’Azerbaijan in amichevole. La squadra azera sarà padrona di casa (con la Georgia) agli Europei che patiranno il prossimo 20 settembre e nelle due partite dei giorni scorsi ha sempre perso contro le azzurre, per 3-0 il primo giorno e per 3-2 il secondo.

L’Italia, però, è alle prese con non poche difficoltà in questi ultimi giorni di preparazione. Il caso di doping di Miriam Sylla (non negatività al clenbuterolo nella finale del World Grand Prix) e l’infortunio di Ofelia Malinov hanno tolto tranquillità all’ambiente.

Per quanto riguarda la palleggiatrice, il ct Davide Mazzanti ha convocato Carlotta Cambi perché Malinov ha riportato "una frattura del calcagno della caviglia destra, che in mattinata ha necessitato l'immobilizzazione tramite apparecchio gessato".

A proposito di Miriam Sylla, invece, la Federvolley ha manifestato piena fiducia nella giocatrice che, lo ricordiamo, neanche giocò quella finale del World Grand Prix, e ha chiesto le controanalisi, sottolineando che, considerato il basso quantitativo della sostanza rilevata dal test antidoping, ritiene che la non negatività possa dipendere da una contaminazione alimentare.

L’amichevole di oggi Italia-Azerbaijan, in programma alle ore 18, si potrà seguire in diretta streaming da questo link sulla pagina Facebook della Federvolley.

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail