Giro d’Italia 2018, partenza da Israele: altimetria e planimetria delle prime tre tappe

Per la prima volta la corsa rosa non parte da una città europea.

È stata presentata oggi, lunedì 18 settembre la “Grande Partenza” del Giro d’Italia 2018. Si sapeva già da qualche settimana che sarebbe stata da Israele e quindi, per la prima volta, il via della corsa rosa viene dato in una città fuori dall’Europa. Oggi, però, sono state presentate nel dettaglio le prime tre tappe che si disputeranno in territorio israeliano.

Potete vedere l’altimetria e la planimetria delle tre frazioni sia nel video in alto, sia nella gallery che trovate alla fine di questo posto. Scopriamo subito che la primissima tappa, che si disputerà a Gerusalemme il 4 maggio 2018, sarà una cronometro individuale di 10,1 km, che dunque ci consegnerà immediatamente una classifica generale che potrebbe mantenere invariati i distacchi per qualche giorno. Il percorso è piuttosto articolato, tutto dentro l’abitato, a ridotto delle mura di Gerusalemme. Ci sono numerose svolte tra le vie cittadine ed è un continuo susseguirsi di saliscendi. I corridori passeranno da alcuni luoghi simbolo come il Parlamento (Knesset) e le mura storiche, poi il finale è caratterizzato da una leggera, ma impegnativa salita.

La seconda tappa, che sarà anche la prima in linea, lunga 167 km, partirà da Haifa per arrivare a Tel Aviv. Poco prima della metà del percorso ci sono dei saliscendi e il gran premio della montagna di Zikron Yakov, mentre nella seconda parte le strade, tutte molto ampie, saranno sostanzialmente pianeggianti e dovrebbero favorire i velocisti. L’ultimo chilometro è dentro la città di Tel Aviv e si arriva sul rettilineo del lungomare.

La terza e ultima tappa in Israele è lunga 226 km da Be’Er Sheva a Eilat. Nella prima parte ci sono alcune salite, abbastanza dolci, poi si va nel deserto del Negev e in seguito si arriva sulle rive del Mar Rosso. Dopo Mitzpe Ramon c’è una lunga discesa dopo la quale la strada fino a Eilat è sostanzialmente pianeggiante e dunque anche in questo caso saranno favoriti i velocisti.

L’edizione numero 101 del Giro d’Italia sarà la tredicesima a partire dall’estero.

Partenza Giro d’Italia 2018: altimetria e planimetria


  • shares
  • Mail