Mondiali di Ciclismo Bergen 2017: Pirrone ancora d’oro, Paternoster di bronzo

Le azzurre juniores si confermano la squadra più forte del mondo.

La nazionale italiana femminile juniores di ciclismo su strada ha confermato anche nella prova in linea dei Mondiali di Bergen 2017 la sua incredibile superiorità a livello mondiale. Dopo la doppietta nella crono con l’oro di Elena Pirrone e il bronzo di Alessia Vigilia, ecco un’altra doppietta anche oggi con ancora una volta Pirrone in Maglia Iridata, mentre Letizia Paternoster, che ha svolto un ruolo di stopper per permettere alla compagna di involarsi da sola verso la vittoria, ha raccolto un ottimo bronzo arrivando al traguardo con un gruppetto di nove atlete giunte con un ritardo di 12” rispetto alla campionessa del mondo, tra di loro anche la danese Emma Cecilie Norsgaard, che ha conquistato la medaglia d’argento.

L’ennesima prova straordinaria di una nazionale che raccoglie medaglie in tutte le competizioni su strada e su pista (con atlete diverse) e che domina la categoria juniores. Le tre ragazze oggi sul podio sono state le prime tre anche nella prova a cronometro degli Europei di Herning, con Pirrone prima davanti a Paternoster e Norsgaard terza, mentre nella prova in linea in terra danese Norsgaard arrivò seconda e Paternoster terza (oro in quel caso all’olandese Lorena Wiebes).

Ai Mondiali di Bergen non c’è stata storia e le azzurrine di Dino Salvoldi hanno dominato sia a crono sia in linea. Pirrone oggi è stata in fuga per 28 km e ha meritatamente trionfato. Prima di lei era riuscita nell’impresa di laurearsi campionessa del mondo in entrambe le prove la britannica Nicole Cooke nel 2001, che poi conquistò in seguito anche Olimpiadi e Mondiali élite. Questo il commento del tecnico Salvoldi:

“Era nei nostri piani provare ad attaccare quando mancavano trenta chilometri alla fine per scoprire le carte delle avversarie e realizzare l'azione sul finale. Elena è stata fortissima. Con la sua azione ha dimostrato di avere un grande carattere e una grande determinazione, ci tengo però a ricordare che senza il supporto delle compagne questo successo non sarebbe arrivato”

La campionessa del mondo dopo la gara è riuscita solo a dire che ha finito con i crampi, esausta, non credeva di farcela e invece ci è riuscita e ora non può che essere felicissima.

Queste le prime classificate della prova in linea delle ragazze juniores:
Bergen 2017 classifica ragazze juniores oro Pirrone

Under 23: trionfo francese con Cosnefroy


Aggiornamento ore 18:03 - È il francese Benoit Cosnefroy il nuovo campione del mondo Under 23 di ciclismo su strada. Il transalpino ha anticipato il gruppo con il tedesco Lennard Kämna che si era lanciato all’attacco a solo, ma alla fine si è piazzato al secondo posto. Il bronzo va al danese Michael Carbel Svendgaard, che ha vinto lo sprint del gruppo, mentre l’azzurro Vincenzo Albanese è quinto. L’Italia ha provato a fare corsa dura, ma nel finale l’hanno spuntata due corridori che hanno già firmato per squadre World Tour.

Queste le prime posizioni della classifica finale:
Classifica Mondiali Under 23 prova in linea Bergen 2017

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail