Tennis, Fognini in finale a San Pietroburgo. Laver Cup: Europa avanti 9-3

L’azzurro ha vinto in tre set la semifinale con Bautista.

Fabio Fognini si è qualificato alla finale del torneo ATP di San Pietroburgo battendo in semifinale la testa di serie numero 1, lo spagnolo Roberto Bautista Agut, in tre set, dopo aver annullato due match-point all’avversario nel secondo parziale.

L’azzurro, infatti, ha cominciato male il match, perdendo due volte il servizio nel primo set e consegnandolo allo spagnolo per 6-2. Nel secondo parziale è stato di nuovo il ligure a perdere la battuta per primo, nel quarto game, ma l’ha prontamente recuperata nel gioco successivo con un contro-break che ha impedito a Bautista di volare sul 4-1. Alla fine è servito il tie-break per decidere il set e l’iberico ha avuto due possibilità per chiudere il match, ma Fognini le ha annullate entrambe e infine ha chiuso sul 7-9, pareggiando i conti.

Nel terzo e decisivo set c’è stata una sola palla-break concessa da Bautista nel suo primo turno al servizio, ai vantaggi, ma annullata. Ognuno dei due giocatori ha tenuto la propria battuta per tutto il parziale e così si è di nuovo reso necessario il tie-break nel quale ancora una volta Fognini l’ha spuntata 7-5, concretizzando immediatamente l’unica palla-match conquistata. In finale domani troverà il bosniaco Damir Dzumhur, numero 55 del ranking ATP, che ha battuto in semifinale per 6-3, 7-5 il numero 54, il tedesco Jan-Lennard Struff.

A Praga, invece, prosegue a gonfie vele per l’Europa la Laver Cup, prima edizione di un torneo di esibizione tra le più grandi stelle del tennis internazionale. Oggi è sceso in campo Re Roger Federer, che ha prima vinto il proprio singolare contro Sam Querrey 6-4, 6-2, poi ha vinto il doppio al fianco di Rafael Nadal contro lo stesso Querrey e Jack Sock. Ci sono stati anche altri due singolari, quello vinto da Nadal in tre set contro Sock e quello vinto da Kyrgios in tre set contro Tomas Berdych.

Ieri l’Europa ha vinto tre singolari e ha perso il doppio ed è stato assegnato un punto per ogni match vinto, quindi la giornata si è chiusa sul 3-1 per gli europei, oggi, invece, le vittorie valevano due punti e dunque la giornata si è chiusa sul 6-2. In totale l’Europa conduce 9-3 e vincerà il torneo arrivando a 13 punti. Le vittorie di domani, però, valgono tre punti, quindi teoricamente il Resto del Mondo potrebbe ancora vincere, ma all’Europa bastano due vittorie per mettere il sigillo sul trofeo.

Questo il riassunto della Laver Cup
Prima giornata:
Cilic b. Tiafoe 7-6(3), 7-6(0)
Thiem b. Isner 6(15)-7, 7-6(2), 10-7
Zverev b. Shapovalov 7-6(3), 7-6(5)
Kyrgios/Sock b. Berdych/Nadal 6-3, 6(7)-7, 10-7

Seconda giornata:
Federer b. Querrey 6-4, 6-2
Nadal b. Sock 6-3, 3-6, 11-9
Kyrgios b. Berdych 4-6, 7-6(4), 10-6
Federer/Nadal b. Querrey/Sock 6-4, 1-6, 10-5

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail