Gregorio Paltrinieri se ne va in Australia: “Mi alleno con Mack Horton”

Il campione olimpico e del mondo dei 1500 sl a caccia di nuovi stimoli.

Gregorio Paltrinieri ha deciso: va, anzi torna, in Australia. Ci era stato per un mese nel 2014, ma ora vuole fare sul serio e sostenere praticamente tutta la parte più importante della sua preparazione a Melbourne, dove avrà Mack Horton come compagno di allenamento.

Da Ostia, con Stefano Morini come allenatore e Gabriele Detti come compagno, Greg va agli Antipodi a caccia di nuovi stimoli, nuove tecniche di allenamento e chissà, forse anche una migliore nuotata.

Uno che ha vinto tutto, Mondiali e Olimpiadi, avrebbe potuto procedere sulla stessa strada, invece Paltrinieri ha deciso di cambiare tutto, cambiare aria, piscina, allenamenti. E con un occhio attento anche verso le acque libere.

In una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, infatti, ha detto che in vista di Tokyo 2020 vorrebbe certamente bissare i 1500 m stile libero e fare meglio gli 800, ma anche la 10 km gli piace “da pazzi” e ora deve solo capire quali sono le difficoltà e ha bisogno di fare nuove esperienze.

A Melbourne Paltrinieri vivrà con la collega Angelica Armellini, che in Australia è ormai di casa, e il fidanzato di lei. All’amico di sempre Gabriele Detti dice “tornerò” e probabilmente vorrà aggiungere “più forte di prima”.

L’obiettivo, infatti, è quello di migliorare ancora perché, anche se non lo dice, è chiaro che Greg punti al record del mondo negli 1500 sl. Potrà sfidarsi in allenamento con Horton, con il quale è spesso salito sul podio, e che sarà alle prese con i Giochi del Commonwealth (per questo ha un mese di preparazione in più già svolto), mentre Paltrinieri parteciperà agli Europei in vasca corta a Copenaghen a dicembre e potrà misurare il suo grado di preparazione quando sarà più o meno a metà strada.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail