Giro di Toscana 2017: vittoria per Guillaume Martin, secondo Visconti

Il francese ha vinto la seconda tappa e la classifica generale.

Guillaume Martin Giro di Toscana 2017

A sorpresa è stato il francese Guillaume Martin della Wanty Groupe Gobert a trionfare al Giro di Toscana conquistando la classifica generale grazie alla bella vittoria nella seconda tappa, quella da Lajatico a Volterra lunga 164 km.

Martin ha ripreso Giovanni Visconti della Bahrain-Merida, che era andato all’attacco da solo, negli ultimi 3 km e poi è andato via da solo arrivando al traguardo con 10” di vantaggio rispetto al siciliano che è secondo anche nella classifica generale davanti a Mattia Cattaneo dell’Androni Giocattoli. Il transalpino trionfatore è in un ottimo stato di forma visto che lo scorso weekend si è aggiudicato il Tour du Gévaudan. Tra l’altro è un personaggio molto interessante, visto che ha 24 anni, è laureato in filosofia ed è un autore teatrale.

La tappa di oggi è stata caratterizzata da una fuga iniziale di Josu Zaballa della Caja Rural, e Matthias Krizek della Tirol Cycling che, dopo un paio di contrattacchi falliti da alcuni uomini che hanno tentato di uscire dal gruppo, sono stati raggiunti da altri sette uomini: Fabricio Ferrari della Caja Rural, Danilo Napolitano della Wanty Gobert, Federico Zurlo della UAE Emirates, Igor Boev della Gazprom RusVelo, Alessandro Tonelli della Bardiani CSF e Jacopo Mosca della Wilier Triestina.

Questo gruppo di nove attaccanti ha ottenuto un vantaggio massimo di 4’ 30”, che è poi calato grazie al lavoro in testa al gruppo di Androni Giocattoli, Bahrain-Merida e Dimension Data. Negli ultimi 40 km i battistrada hanno cominciato a perdere pezzi mentre dal gruppo è cominciata una serie di attacchi. I più bravi sono stati proprio Martin, Visconti, Cattaneo con Enrico Gasparotto (Bahrain-Merida), Matteo Bono (UAE Team Emirates), Matteo Busato (Wilier Triestina), Michele Gazzarra (Sangemini-MG.Kvis) e Pavel Brutt (Gazprom-RusVelo), che hanno animato gli ultimi chilometri, mentre Zurlo è stato il più caparbio dei battistrada della prima ora, anche se poi si è dovuto arrendere quando Visconti ha imposto la sua accelerata.

Martin e Cattaneo hanno risposto all’azione di Visconti, il francese è poi riuscito ad andare via da solo mentre il gruppo con il vincitore di ieri Stephen Cummings (Dimension Data) e Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), era staccato di una cinquantina di secondi. Martin ha avuto ragione, ha resistito fino alla fine e ha meritatamente trionfato.

Questi i primi dieci classificati:
1) Guillaume Martin (Wanty-Groupe Gobert)
2) Giovanni Visconti (Bahrain-Merida) +10"
3) Mattia Cattaneo (Androni-Sidermec) +10"
4) Fabricio Ferrari (Caja Rural-Seguros RGA) +10"
5) Anthony Delaplace (Fortuneo-Oscaro) +10"
6) Marco Canola (Nippo-Vini Fantini) +10"
7) Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) +10"
8) Egan Arley Bernal Gomez (Androni-Sidermec) +10"
9) Nicola Gaffurini (Sangemini-MG.Kvis) +10"
10) Maxime Bouet (Fortuneo-Oscaro) +10"

Foto © Team Bahrain-Merida

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO