Tennis, a Pechino trionfano Nadal e Garcia, a Tokyo vince Goffin

Battuti in finale Nick Kyrgios e Simona Halep.

Mentre ha preso il via il torneo ATP di Shanghai, dove rivedremo Roger Federer, si sono conclusi oggi due importanti tornei: quello di Pechino e quello di Tokyo.
In Cina ha trionfato il numero 1 del mondo Rafael Nadal, che in finale ha battuto nettamente, 6-2, 6-1, l’australiano Nick Kyrgios, testa di serie numero 8 e numero 19 del ranking mondiale. In un’ora e mezza di gioco lo spagnolo ha avuto la meglio in due set, anche se alcuni game sono stati molto combattuti e avvincenti.

Sempre a Pechino, ma al femminile, ha trionfato la francese Caroline Garcia che ha battuto per 6-4, 7-6(3) la neo-numero 1 del mondo Simona Halep. Per la rumena che ieri, con la qualificazione alla finale che le è valsa il primato nella classifica WTA, ha scritto una pagina importantissima nella storia del tennis e soprattutto del suo Paese (e la 25esima numero 1, ma la prima rumena), è dunque mancata la ciliegina sulla torta.

Spostandoci in Giappone, si è concluso oggi il torneo ATP di Tokyo con il successo del belga David Goffin, numero 11 del mondo e testa di serie numero 4, che in finale si è imposto 6-3, 7-5 contro il francese Adrian Mannarino, numero 31 del ranking mondiale che ieri in semifinale ha fatto fuori la testa di serie numero 1, il croato Marin Cilic.

Ora l’attenzione si sposta tutta su Shanghai, dove ci saranno più o meno tutti i più forti del mondo, incluso Roger Federer. Non mancherà Rafa Nadal, che oggi ha conosciuto il nome del suo avversario dei 6esimi, vale a dire l’americano Jared Donaldson, numero 56 del mondo, che ha battuto l’uruguaiano Pablo Cuevas in tre set.

A Shanghai oggi ha giocato l’azzurro Fabio Fognini, attualmente numero 26 del ranking ATP, che ha battuto lo spagnolo Fernando Verdasco (numero 41) in rimonta con il risultato di 2-6, 6-4, 6-2. Il ligure ai sedicesimi se la vedrà con il francese Lucas Pouille, testa di serie numero 15 (è numero 23 del ranking ATP) che oggi ha battuto il russo Daniil Medvedev (numero 64) in un’ora di gioco con il risultato di 6-4, 6-2.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO