A Shanghai Federer batte Nadal. A Tianjin Errani vince in doppio

Nel singolare di Tianjin successo di Sharapova.

Qualche giorno fa ci si chiedeva chi potesse battere un Rafael Nadal così in forma. Oggi è arrivata la risposta e non poteva essere nessun’altra: Roger Federer. Lo svizzero ha vinto il Masters 1000 di Shanghai battendo in finale lo spagnolo, numero 1 al mondo, in due set, 6-4, 6-3. Dopo avergli strappato il servizio nel primissimo game ai vantaggi, sfruttando l’ultima di tre palle-break, Federer ha dovuto solo controllare e si è accaparrato il primo parziale. Nel secondo il primo break è arrivato al quinto game, di nuovo ai vantaggi, poi la chiusura sul 6-3 strappando il servizio all’amico Rafa per la terza e ultima volta. Federer ha chiuso il match senza mai concedere nemmeno una palla-break.

In tutto il torneo Federer ha ceduto un solo set, a Juan Martin Del Potro in semifinale, ma riuscendo a vendicare la sconfitta subita agli US Open. Nadal, oltre ai due set persi in finale contro Federer, ne ha ceduto soltanto un altro a Grigor Dimitrov nei quarti di finale. Per il resto entrambi hanno vinto tutti gli altri match in due set. Per Federer quello di oggi è il 94° titolo di una carriera inimitabile e con questo successo eguaglia Ivan Lendl.

Per quanto riguarda il tennis femminile, invece, l’attenzione resta sempre in Cina, ma si sposta a Tianjin dove Maria Sharapova ha vinto battendo in finale la bielorussa numero 102 del mondo Aryna Sabalenka 7-5, 7-6(8). Sabalenka in semifinale aveva battuto in due set l’azzurra Sara Errani che però si è rifatta nel doppio, vincendo il torneo al fianco della rumena Irina Begu: in finale hanno vinto 6-4, 6-3 contro la slovena Dalila Jakupovic e la serba Nina Stojanovic.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail