Nasce l’Unesco Cycling Tour: le date delle granfondo 2018

Sei prove da marzo a giugno per valorizzare i siti italiani dichiarati Patrimonio Mondiale Unesco


Il ciclismo amatoriale costituisce una realtà , italiana ed europea, in continua espansione e si contraddistingue per una notevole poliedricità, relativamente a contenuti e finalità: agonistico-sportive, turistiche, ricreative, ambientali, storiche, culturali.

Per queste sue caratteristiche il ciclismo amatoriale rappresenta uno straordinario volano per il turismo di qualità, favorendo e facilitando la mobilità di gruppi, famiglie e organizzazioni sportive su tutto il territorio nazionale e non solo.

Partendo da queste riflessioni, l’Associazione Città e Siti Italiani Patrimonio Mondiale Unesco ha deciso di dare vita a un circuito composto da prove che si svolgono in città o comprensori ufficialmente riconosciuti quali siti Unesco italiani.

Ecco il calendario delle sei prove che si disputeranno da marzo a giugno in Emilia Romagna, Campania, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Marche:

11 marzo: la Granfondo del Po a Ferrara (FE);
15 aprile: la Granfondo dei Borbone a Caserta (CE);
29 aprile: la Granfondo Bra Bra “SPECIALIZED” a Bra (CU);
1 maggio: la Granfondo Avesani a Verona (VR);
13 Maggio: la Corsa per Haiti nelle valli del Torre e Natisone a Cividale del Friuli (UD);
24 Giugno: la Straducale a Urbino (PU).

Per maggiori informazioni consultare il sito di Unesco Cycling Tour.

Foto | Unesco Cycling Tour

  • shares
  • +1
  • Mail