World Surf League 2017: Medina vince in Portogallo, la classifica generale

È il brasiliano Gabriel Medina ad essersi aggiudicato la gara di Rip Curl Pro valida per la World Surf League. La competizione che ha Jeep come official global automotive partner ha preso il via a luglio a Jeffreys Bay (Sud Africa), per poi spostarsi in Portogallo, a Cascais. La terza tappa si è tenuta in Francia, a Hossegor, mentre per l’ultimo appuntamento europeo la comitiva è tornata nuovamente in Portogallo, questa volta a Peniche.

Esattamente come in Francia, anche qui è stato Medina a trionfare, assicurandosi cosi la seconda vittoria consecutiva in una tappa europea della World Surf League, il campionato del mondo di surf. Medina ha avuto la meglio sull’australiano Julian Wilson, battuto in finale. Rimane in vetta alla classifica, ma si ferma ai quarti di finale, l’hawaiano John John Florence, battuto dal californiano Kolohe Andino. Per l’assegnazione della corona mondiale, ora, bisognerà attendere l’ultima tappa, che si disputerà alle Hawaii a partire dal prossimo 7 novembre.

L’attuale leader della classifica, dunque, avrà la possibilità di giocarsi il titolo tra le “onde amiche”, in quella che è denominata Billabong Pipe Masters. Il pubblico spera di assistere allo stesso spettacolo visto durante la tappa portoghese, la decima del campionato mondiale, quando le onde si sono presentate ad altezza testa, trasformando letteralmente la contesa. Dopo le gare di inizio weekend, infatti, ci si attendeva una caccia al tubo più grosso, invece il pubblico in spiaggia ha assistito ad un air-show spettacolare.

Medina è stato l’atleta in grado di adattarsi meglio a queste condizioni, battendo quel Julian Wilson che gli aveva fatto la festa sempre qui in Portogallo nel 2012. È stata comunque una finale equilibrata, che a cinque minuti dal termine vedeva l’australiani favorito, ma con Medina che ha sfruttato un rato tubo a sinistra per mettere la freccia. Nell’ultimo minuto e mezzo, infine, lo scatto con la tredicesima e la quattordicesima onda che hanno consentito al brasiliano di aggiudicarsi la tappa.

Wolrd Surf League: Fioravanti 26°

Nella classifica generale, Medina ottiene il secondo posto dietro il leader Florence, campione in carica che però ha trovato ai quarti un osso assai duro in Andino. L’italiano Leonardo Fioravanti si piazza invece 26° in classifica generale: nonostante l’uscita al quinto round (lo hanno fermato prima Wilson e poi Andino) , l’azzurro recupera sei posizioni in graduatoria, ma è lontano 5.000 punti dal 22° posto, ossia l’ultima piazza che consente di accedere alla World Surf League 2018. Per partecipare al prossimo mondiale di surf, Fioravanti dovrà superarsi nell’ultima tappa hawaiana.

World Surf League Fioravanti

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO