Coppa del Mondo di Scherma: fiorettiste d’oro a St. Maur, sciabolatori d’argento ad Algeri

Il Dream Team è tornato sul gradino più alto del podio dopo l’argento di Cancun.

Altre due medaglie sono arrivate oggi in Coppa del Mondo di Scherma da Saint Maur, dove si è conclusa la seconda tappa del fioretto femminile, e da Algeri, dove si è svolta la prima tappa della sciabola maschile.

Dopo l’argento di ieri di Alice Volpi nella prova individuale, le fiorettiste oggi hanno ottenuto una soddisfazione piena andando a conquistare l’oro. Nel Dream Team cambiano gli elementi nel corso degli anni, ma la forza resta immutata. Arianna Errigo, Alice Volpi, Camilla Mancini e Francesca Palumbo (che ha sostituto Martina Batini) hanno trionfato battendo in finale la Russia per 45-38, riscattando così la sconfitta subita nella prima tappa a Cancun, sempre in finale contro le russe.

Le azzurre oggi hanno eliminato in sequenza l’Ucraina per 45-27 agli ottavi, il Canada per 45-31 ai quarti e la Cina per 45-32 in semifinale. Le cinesi si sono poi imposte nella finale per il bronzo per 45-42 contro gli Stati Uniti, che in semifinale erano stati battuti 45-39 dalla Russia. Il fioretto femminile torna nel weekend dell’1-3 dicembre al Grand Prix FIE di Torino.

Anche i ragazzi della sciabola sono arrivati in finale oggi, ma hanno ceduto contro la Germania. Enrico Berrè, ieri argento nella gara individuale, è tornato in pedana con i compagni Aldo Montano, Luca Curatoli e Luigi Samele. Gli azzurri hanno superato agevolmente gli ottavi di finale contro il Belgio per 45-17, poi hanno battuto la Francia nei quarti di finale per 45-39 e in semifinale hanno avuto la meglio sull’Ungheria per 45-34.

In finale la Germania è riuscita a imporsi per 45-28 sui ragazzi di Giovanni Sirovich, mentre il bronzo è andato all’Ungheria che ha battuto per una stoccata, 45-44, l’Iran nella finale per il terzo posto.

Foto © Bizzi/FIE

  • shares
  • +1
  • Mail