Mondiali di Scherma Paralimpica 2017: fiorettisti d’oro, Consuelo Nora bronzo

Altre due preziosissime medaglie per gli azzurri a Roma.

Il bottino dell’Italia ai Mondiali casalinghi di Scherma Paralimpica 2017 in corso all’Hilton Rome Airport di Roma Fiumicino si arricchisce di altre due preziosissime medaglie che arrivano entrambe dal fioretto: sono l’oro della squadra maschile e il bronzo di Consuelo Nora nella gara individuale femminile categoria C.

Il quartetto azzurro, composto dal neo-vice campione del mondo Matteo Betti, Emanuele Lambertini, Marco Cima e Gabriele Leopizzi, guidati dal ct Simone Vanni, hanno cominciato stamane la loro avventura vincendo i quarti di finale contro l’Ungheria per 45-35, poi in semifinale hanno battuto la Francia 45-33 e in finale hanno avuto la meglio sulla Russia per 45-38, con l’ultima stoccata vincente inflitta proprio dal più giovane, Lambertini, dopo che i suoi compagni Betti e Cima avevano già scavato il solco rispetto agli avversari. La medaglia di bronzo è andata alla Polonia che ha battuto la Francia per 45-39 nella finalina per il terzo posto.

Consuelo Nora ha vinto il bronzo nella sua categoria: dopo aver superato la fase a gironi con quattro vittorie e tre sconfitte, l’azzurra ha superato la russa Anna Gladilina per 15-14 ai quarti e ha ceduto 15-9 in semifinale contro l’altra russa, Ksenia Ovsyannikova, che ha poi conquistato il titolo mondiale vincendo in finale per 15-7 contro la tedesca Ulrike Lotz-Lange. L’altro bronzo è andato all’ucraina Pashkova.

Per quanto riguarda le altre azzurre del fioretto, sia Monia Bolognini sia Annamaria Soldera sono uscite ai quarti, battute rispettivamente da Pashkova e Lotz-Lange. Nella gara individuale di spada maschile categoria C, William Russo è arrivato fino ai quarti di finale, dove è stato eliminato 15-8 dal russo Dmitry Belyaev, mentre Claudio Radicelo e Martino Seravalli sono usciti dopo la fase a gironi. Il titolo è andato all’ucraino Shavkun davanti al russo Barinov, bronzo per l’americano Lovejoy e il russo Belyaev.

Oggi si è svolta anche la gara a squadre della spada femminile e l’Italia, che ha gareggiato con Rossana Pasquino, Sara Bortoletto, Sofia Brunati e Alessia Biagini, si è fermata al nono posto, battuta agli ottavi dalla Thailandia per 45-18. Il titolo iridato è andato alla Russia che ha vinto per 45-43 la finale contro la Polonia, bronzo invece per l’Ungheria che ha battuto Hong Kong per 45-43 nella finalina per il terzo posto.

Mondiali di Scherma Paralimpica Roma 2017: le medaglie del 10 novembre


Italia campione del mondo nel fioretto maschile paralimpico

Fioretto maschile - Gara a squadre
Oro: ITALIA
Argento: Russia
Bronzo: Polonia

Spada femminile - Gara a squadre
Oro: Russia
Argento: Polonia
Bronzo: Ungheria

Fioretto femminile Categoria C
Oro: Ovsyannikova (Rus)
Argento: Lotz-Lange (Ger)
Bronzo: Nora (ITA) e Pashkova (Ukr)

Spada maschile Categoria C
Oro: Shavkun (Ukr)
Argento: Barinov (Rus)
Bronzo: Lovejoy (Usa) e Belyaev (Rus)

Foto © Bizzi/Federscherma

  • shares
  • +1
  • Mail