Fed Cup 2017: Bielorussia-USA 1-1 dopo la prima giornata

Vittorie nei singolari per Vandeweghe e Sabalenka.

Bielorussia e Stati Uniti sono sull’1-1 dopo la prima giornata della finale della Fed Cup 2017. A Minsk il match d’esordio è stato quello tra la giocatrice di casa Aliaksandra Sasnovich, numero 87 del mondo, e la statunitense CoCo Vandeweghe, numero 10, e si è concluso in un’ora e mezza con il successo della rappresentante della squadra ospite con un doppio 6-4.

Per l’americana la partita è cominciata subito bene perché nel primo set ha trovato il break nel primo turno in battuta dell’avversaria e l’ha difeso. Nessuna delle due ha più perso il servizio, c’è stata solo un’altra palla-break, sempre per l’ospite, nel settimo game (non sfruttata) e così Vandeweghe si è assicurata il parziale per 6-4.

Molto più movimentato, invece, il secondo set. Sasnovich ha di nuovo perso la battuta immediatamente, nel primissimo game, ma questa volta ha contro-breakkato subito la statunitense che, tuttavia, si è riscattata già nel terzo game e si è portata sul 2-1. Il nuovo contro-break è arrivato nell’ottavo gioco e ha permesso alla bielorussa di pareggiare sul 4-4, ma neanche questa volta è riuscita a restare in parità e ha perso il servizio nuovamente nel gioco successivo, permettendo così a Vandeweghe di chiudere anche il secondo parziale sul 6-4.

Il secondo match, tra Aryna Sabalenka, numero 78 del ranking WTA, e Sloane Stephens, numero 13 e vincitrice degli US Open 2017, è stato più lungo e più equilibrato. Nel primo set Stephens ha perso il suo primo turno in battuta, poi ha trovato il contro-break nel settimo gioco, ma nell’ottavo ha subito permesso a Sabalenka di strapparle nuovamente il servizio e di portarsi sul 5-3, andando a servire per il set. La bielorussa è riuscita a tenersi la battuta e ha sfruttato la seconda palla-set conquistata, ai vantaggi, chiudendo sul 6-3.

Nel secondo set Stephens ha concesso subito due palle-break, ma le ha difese, poi è riuscita a strappare la battuta all’avversaria nel sesto gioco e si è così portata sul 4-2. Sabalenka non è riuscita a piazzare il contro-break e così l’americana ha chiuso sul 6-3 sfruttando la terza palla-set ottenuta, ai vantaggi, per chiudere sul 6-3. Nel terzo set nessuna delle due giocatrici è riuscita a tenere il servizio nei primi sei game, poi ci sono riuscite entrambe nei successivi tre e infine Sabalenka ha strappato la battuta a Stephens nel decimo e decisivo gioco, chiudendo sul 6-4 e sfruttando solo la quarta palla-break (che era anche palla match) conquistata. La partita è durata in tutto due ore e un minuto.

Questi dunque i risultati della prima giornata della finale:
C. Vandeweghe (Usa) b. A. Sasnovich (Bielorussia) 6-4, 6-4
A. Sabalenka (Bielorussia) b. S. Stephens (Usa) 6-3, 3-6, 6-4

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail