Ghiaccio, Shanghai Trophy 2017: podi per Guignard-Fabbri e Marchei-Hotarek

Una manifestazione che unisce più discipline sul ghiaccio.

In Cina è andata in scena la seconda edizione dello Shanghai Trophy, evento molto particolare perché unisce più discipline del ghiaccio e cioè pattinaggio sincronizzato, short track e pattinaggio di figura, quest’ultimo solo con i programmi liberi.

Proprio nel pattinaggio di figura l’Italia si è distinta con le due sue coppie in gara: nella Ice Dance Charlène Guignard e Marco Fabbri si sono classificati al secondo posto, mentre nell’artistico Valentina Marchei e Ondrej Hotarek hanno chiuso al terzo posto.

Guignard e Fabbri hanno ottenuto 102.96 punti e, nonostante una deduzione, si sono piazzati al secondo posto, superati solo dai russi Ekaterina Bobrova e Dmitri Solovjev che hanno chiuso con 113.10 punti. Al terzo posto si sono piazzati i francesi Marie-Jade Lauriault e Romain Le Gac con 95.73. Le coppie in gara erano in tutto cinque e a completare la classifica troviamo i russi Alla Loboda e Pavel Drozd (95.27) e i cinesi Hong Chen e Yan Zhao (77.47).

Nella gara delle coppie di artistico Valentina Marchei e Ondrej Hotarek hanno ottenuto 129.28 punti e si sono piazzati al terzo posto su quattro coppie in gara, precedendo i russi Kristina Astakhova e Alexei Rogonov (125.75). Doppietta cinese con Wenjing Sui e Cong Han, primi con 140.37 punti, e Cheng Peng e Yang Jin con 129.40, quest’ultimi hanno battuto di pochissimo la coppia azzurra.

Nelle altre gare non c’erano azzurri in gara. Per la cronaca la vittoria nel singolo maschile è andata al russo Alexander Samarin, russa anche la vincitrice della prova femminile, Elena Radionova. Nel pattinaggio sincronizzato vittoria delle russe del Team Paradise davanti alle finlandesi del Team Marigold Ice Unity e le svedesi del Team Surprise.

Nello short track non ci sono stati azzurri impegnati.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail