Mondiali di Volley femminile 2018: ecco i gironi. Per l’Italia esordio il 29 settembre

Le azzurre sono nel girone B con Cina, Turchia, Bulgaria, Canada e Cuba.

I Mondiali di Volley femminile 2018 che si svolgeranno in Giappone dal 29 settembre al 20 ottobre saranno senza dubbio avvincenti fin dalla prima partita. Questa mattina, quando in Italia era praticamente ancora notte, a Tokyo si è svolto il sorteggio, così come la settimana scorsa è avvenuto per il Mondiale maschile in Italia e Bulgaria, e l’urna ci ha regalato una composizione dei gironi che, senza dubbio, ci regalerà grandi sfide fin dal primo giorno.

In tre gironi su quattro, infatti, ci sono almeno due-tre squadre di altissimo livello, incluso quello dell’Italia. Le azzurre di Davide Mazzanti sono state inserite nella Pool B, che disputerà tutti i match all’Hokkaido Prefettura Sports Center di Sapporo, con le campionesse olimpiche in carica e vicecampionesse del mondo della Cina, la sempre temibile Turchia, la Bulgaria, il Canada e Cuba. Senza dubbio un girone molto interessante, ma non è l’unico “girone di ferro”.

Basti pensare alla Pool C, in cui ci sono Stati Uniti e Russia o alla Pool D in cui vedremo insieme Serbia e Brasile e anche le squadre sulla carta di livello più basso sono team che in realtà nascondono molte insidie.

Ma procediamo con ordine. Le squadre della Pool A giocheranno a Yokohama e sono Giappone, Olanda, Argentina, Germania, Camerun e Messico. Il B è il girone dell’Italia e ne abbiamo già visto la composizione, mentre la Pool C, oltre che da Stati Uniti e Russia, è composta anche da Corea del Sud, Thailandia, Azerbaijan e Trinidad e Tobago, queste squadre giocheranno a Kobe.

Ad Hamamatsu, invece, giocheranno le squadre della Pool D, girone in cui troviamo, oltre alle vicecampionesse olimpiche e campionesse d’Europa in carica della Serbia e al Brasile vincitore dell’ultimo World Grand Prix, la Repubblica Dominicana, Porto Rico, Kazakistan e Kenya.

Per quanto riguarda la formula del Mondiale, alla seconda fase accedono 16 squadre, ossia le migliori quattro di ogni girone. Questi 16 team saranno divisi in due nuovi gironi, E (che giocherà alla Nippon Gaishi Hall di Nagoya) ed F (che giocherà all’Osaka Municipal Central Gymnasium). Le migliori sei della seconda fase accederanno alla terza e saranno divise in altri due nuovi gironi, Pool G e Pool H e tutti i match si disputeranno a Nagoya, le migliori quattro andranno in semifinale e sia le semifinali sia le finali si disputeranno a Yokohama.

L’Italia esordirà il 29 settembre contro la Bulgaria, il giorno dopo affronterà il Canada, il 2 ottobre se la vedrà con Cuba, il 3 ottobre ci sarà il match con la Turchia e il 4 ottobre quello con la Cina. Qui di seguito riassumiamo la situazione con i gironi e il calendario delle azzurre.

Mondiali Volley Femminile 2018: i gironi


Gironi dei Mondiali di Volley femminile 2018

I quattro gironi della prima fase dei Mondiali in Giappone 2018:
Pool A (Yokohama): Giappone, Olanda, Argentina, Germania, Cameroon, Messico.
Pool B (Sapporo): Cina, Italia, Turchia, Bulgaria, Canada, Cuba.
Pool C (Kobe): Stati Uniti, Russia, Korea, Thailandia, Azerbaijan, Trinidad e Tobago.
Pool D (Hamamatsu): Serbia, Brasile, Rep. Dominicana, Porto Rico, Kazakistan, Kenya.

Mondiali Volley Femminile 2018: calendario dell’Italia


Il calendario della prima fase a gironi dell’Italia:

29 settembre 2018: Italia-Bulgaria
30 settembre 2018: Italia-Canada
2 ottobre 2018: Italia-Cuba
3 ottobre 2018: Italia-Turchia
4 ottobre 2018: Italia-Cina

Foto © FIVB

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO